Mazara, donati due defibrillatori semi automatici

Mazara, donati due defibrillatori semi automatici

I defibrillatori aranno posizionati nella via Madonna del Paradiso all’esterno della farmacia Calafarma ed all’esterno del comando della Polizia municipale

“Siamo lieti come Amministrazione di avere accolto il progetto ‘ Salva una Vita Città Cardio protetta’ promossa dalla Sarpiz Communication con la collaborazione di associazioni ed aziende private che ci consente di dotarci di ulteriori due defibrillatori semi automatici di ultima generazione, che saranno posizionati nella via Madonna del Paradiso all’esterno della farmacia Calafarma ed all’esterno del comando della Polizia Municipale. Saremo inoltre dotati di due teche da esterno preallarmate, 10 pannelli d’informazione con la mappatura dei punti cardio protetti, che saranno dislocati lungo le principali vie e piazze di Mazara del Vallo ed anche di un’app dedicata mediante la quale sarà facilmente individuabile e geo localizzabile il sito cardio protetto più vicino. Ringraziamo quindi la Sarpiz e, per la loro generosità, le aziende il cui contributo testimonia quanto abbiano a cuore la salute della comunità”. Lo ha detto l’assessore all’Innovazione Vincenzo Giacalone, nel corso della cerimonia svoltasi ieri pomeriggio nella sala La Bruna del Collegio dei Gesuiti per la consegna di due defibrillatori semi automatici e per la presentazione del progetto “Salva Una Vita Città Cardio protetta”. Il contributo delle aziende consentirà la dotazione di ulteriori defibrillatori.

Comunicato stampa