Mazara, targa di riconoscimento a Giovanni Salvo per la sua attività di volontariato

  • In MAZARA
  • 17 Maggio 2022
  • 190 Views
Mazara, targa di riconoscimento a Giovanni Salvo per la sua attività di volontariato

Salvo, personaggio noto nel mondo del volontariato mazarese, è stato accolto questa mattina negli uffici di Presidenza del Consiglio comunale



A coronamento di una ultratrentennale attività di volontariato che lo ha visto impegnato anche nella qualità di cofondatore dell’associazione Misericordia, Giovanni Salvo, 82 anni, personaggio noto nel mondo del volontariato mazarese, è stato accolto questa mattina negli uffici di Presidenza del Consiglio comunale dove gli è stata consegnata una targa di riconoscimento, alla presenza del presidente Vito Gancitano, del presidente della V Commissione consiliare Stefania Marascia e dei consiglieri Maurizio Pipitone ed Isidonia Giacalone.

Già cavaliere della Repubblica, Giovanni Salvo ha ringraziato gli esponenti del consiglio comunale per il riconoscimento, ricordando gli inizi della sua attività di volontario nel servizio ambulanze, ancor prima dell’istituzione del 118, quando fu chiamato a prestare servizio volontario in quanto, da dipendente delle Poste, conosceva perfettamente tutte le strade della Città. Un’attività nell’ambito del volontariato che si è sviluppata negli anni con la mission di servire il prossimo.

comunicato stampa

Agenzia di Stampa Italpress - Top News sulla notizia con una squadra veloce ed affidabile

  • Brasile, Lula in vantaggio ma si va al ballottaggio
    by Redazione on 3 Ottobre 2022 at 05:06

    ROMA (ITALPRESS) - Nulla di fatto per l'elezione del nuovo presidente del Brasile, con l'esito rinviato al ballottaggio in programma domenica 30 ottobre. L'esito della tornata elettorale che ha visto contrapposti il capo dello Stato uscente, Jair Bolsonaro, e il candidato del Partito dei lavoratori nonchè ex presidente, Luiz Inacio 'Lulà da Silva, si è concluso senza un vincitore al primo turno visto che nessuno dei due il 50% più uno dei voti necessari. Il primo, infatti, si è fermato al 43,33% (oltre 51 milioni di voti) mentre lo sfidante al 48,28% oltre 57 milioni di voti). Secondo i dati ufficiali del Tribunale elettorale superiore, Simone Tebet del Movimento Democratico Brasiliano ha ottenuto il 4,1% dei voti validi e Ciro Gomes del Partito Democratico del Lavoro ha ricevuto il 3,05% delle preferenze. Il vantaggio di Lula era atteso, ma il risultato ottenuto da Bolsonaro - 8 punti in più rispetto a quelli accreditatigli dall'ultimo sondaggio - ha in parte cambiato le carte in tavola. "Voglio dire che vinceremo le elezioni. Questo per noi è solo un rinvio", ha detto Lula al termine dello spoglio. "Dovremo parlare di più con le persone e saremo capaci di convincere la società brasiliana di ciò che stiamo proponendo", ha aggiunto. (ITALPRESS). -foto agenziafotogramma.it-

  • La Juve batte 3-0 il Bologna e ritrova i 3 punti
    by Redazione on 2 Ottobre 2022 at 18:51

    TORINO (ITALPRESS) - La Juventus ha battuto il Bologna per 3-0 nella gara dell'ottava giornata di Serie A giocata all'Allianz Stadium di Torino. I bianconeri di Massimiliano Allegri hanno così interrotto un digiuno di cinque partite (due pareggi e tre sconfitte) tra campionato e Champions League. Per il Bologna, invece, secondo ko consecutivo dall'avvento di Thiago Motta sulla panchina rossoblù. Dopo una prima fase a ritmi veramente blandi, in cui la Juventus aveva spostato il baricentro nella metà campo del Bologna e la squadra felsinea a fatica aveva messo il muso nell'altra parte del terreno di gioco, è stato il duo serbo Vlahovic-Kostic a confezionare il gol del vantaggio: su una palla rubata da Milik a Sansone, è stato Vlahovic a impadronirsi della sfera e a servire sulla sinistra il connazionale che, con un diagonale da dentro l'area, ha messo la palla alle spalle di Skorupski. Per l'ex Eintracht Francoforte, si è trattato della prima segnatura da quando è in Italia con la maglia della Juventus.Primo tempo comunque avaro di emozioni ma Juve vicina al raddoppio al 30' con una girata al volo di Milik respinta da Skorupski e Bologna che due minuti più tardi ci ha provato con una bordata da fuori su punizione di Lykogiannis finita di poco sopra la traversa. Uno-due micidiale della Juventus che nel secondo tempo ha chiuso la pratica prima con Vlahovic e poi con Milik a ridosso del quarto d'ora: il serbo al 14' ha finalizzato un'azione corale con un colpo di testa su cross dalla destra di McKennie, mentre il secondo al 17' ha trovato un gran gol al volo di sinistro su assist del neo entrato Cuadrado. Padroni di casa vicini al poker al 26,' quando un colpo di testa di Bonucci sugli sviluppi di un corner battuto da Paredes si è stampato sul palo alla destra di Skorupski. Il resto del match è stata solo "accademia" e sostituzioni.- foto LivePhotoSport -(ITALPRESS).

  • L’Atalanta piega la Fiorentina 1-0 e torna in vetta
    by Redazione on 2 Ottobre 2022 at 16:11

    BERGAMO (ITALPRESS) - Una zampata di Lookman regala all'Atalanta 3 punti importanti contro una spenta Fiorentina. Al Gewiss Stadium gli uomini di Gasperini battono di misura, 1-0, il team viola di Italiano. Una buona prova quella dei bergamaschi, tornati in testa alla classifica della Serie A, assieme al Napoli con 20 punti, trascinati da un Muriel in grande spolvero. L'avvio è vivace. Al 19' Saponara ci prova con il mancino ma Sportiello riesce a salvare in due tempi dopo un primo intervento impreciso. Cinque minuti dopo Muriel verticalizza per Koopmeiners che entra in area e prova a superare Terracciano in uscita, ma il portiere è bravo a opporsi con il corpo. Al 32' Lookman accelera sulla destra, entra in area e mette la palla a rimorchio per Ederson che spara però alto sopra la traversa. Al 38' è lo stesso Lookman a impegnare Terracciano da posizione defilata ma il portiere respinge con i pugni. Un minuto dopo, Kouamè viene espulso per un intervento a gamba tesa sul volto di De Roon, ma l'arbitro rivede la propria decisione dopo il consulto al Var, lasciando così l'attaccante in campo. Poco dopo è ancora Lookman a provarci con il destro, ma Terracciano è sempre attento e salva di pugno. Le due squadre vanno al riposo sullo 0-0.La Dea parte meglio nella ripresa e sblocca il match al 14'. Muriel riceve da rimessa laterale, se ne va con una magia a due avversari e serve al centro un assist al bacio a Lookman che, tutto solo, non può fallire da due passi per l'1-0. Al 21' il neo entrato Maehle si mangia il 2-0 quando calcia debolmente addosso a Terracciano in uscita, dopo essersi involato in solitaria verso la porta ben innescato dal solito Muriel. La reazione toscana si riduce a un tiro di Jovic al 43', che ci prova con il destro da posizione centrale ma Sportiello si distende in tuffo e para alla sua destra. Nel finale, non accadrà più nulla. - foto Image -(ITALPRESS).

  • Perez vince Gp Singapore, sul podio le Ferrari di Leclerc e Sainz
    by Redazione on 2 Ottobre 2022 at 16:06

    MARINA BAY (SINGAPORE) (ITALPRESS) - Sergio Perez, su Red Bull, ha vinto il GP di Singapore. Il messicano ha preceduto i due ferraristi, Charles Leclerc e Carlos Sainz in una gara partita già con oltre un'ora di ritardo, causa pioggia, e che ha visto la Safety Car entrare per ben due volte in pista. La vittoria di Perez è rimasta per alcune ore sub iudice in quanto il messicano ha lasciato troppo spazio tra sè e la Safety Car prima della ripartenza della gara e, perciò, è stato sotto investigazione da parte della Direzione della Corsa. La decisione finale della giuria è stata quella di 5" di penalità, che comunque non ha modificato l'ordine d'arrivo. Quarto si è piazzato Norris, quinto Ricciardo, settimo Verstappen dopo una grande rimonta. - foto LivePhotoSport -(ITALPRESS).

  • La Sampdoria esonera Giampaolo, terzo cambio in A
    by Redazione on 2 Ottobre 2022 at 15:01

    GENOVA (ITALPRESS) - La Sampdoria ha esonerato Marco Giampaolo. Fatale al tecnico blucerchiato la sconfitta casalinga contro il Monza (0-3). "Al tecnico e ai componenti del suo staff vanno i ringraziamenti per la serietà e la professionalità dimostrate durante il periodo di lavoro nel club" recita una nota del club.Dopo appena otto giornate sono già saltate tre panchine nella stagione 2022/2023: il club blucerchiato ha deciso di esonerare il tecnico a seguito della pesante sconfitta interna contro il Monza, che proprio venti giorni fa aveva esonerato Giovanni Stroppa affidando la panchina a Raffaele Palladino. In precedenza, era arrivato l'esonero di Sinisa Mihajlovic da parte del Bologna: il tecnico serbo ha pagato un avvio deludente, con tre pareggi e due sconfitte (contro Lazio e Milan) nelle prime cinque giornate. Al suo posto è stato ingaggiato Thiago Motta. Nella scorsa stagione furono in tutto 10 i cambi in panchina. - foto LivePhotoSport - (ITALPRESS).