Nitrati a Mazara, approvato dalla giunta il progetto da 800 mila euro

Nitrati a Mazara, approvato dalla giunta il progetto da 800 mila euro

Verrà realizzato un impianto con tecnologia a scambio ionico

C’è una novità sul fronte dei nitrati a Mazara del Vallo. La giunta comunale ha, infatti, approvato il progetto per la realizzazione di un impianto destinato al contenimento dei nitrati nell’acqua erogata dai pozzi di Ramisella. Un intervento da 800 mila euro che nelle intenzioni dell’amministrazione Quinci dovrebbe risolvere una problematica che interessa i quartieri Trasmazaro e Tonnarella da anni. Il progetto è stato predisposto dall’ingegnere Matteo Noventa e prevede il funzionamento dell’impianto con una tecnologia a “scambio ionico”, individuata come la più adatta nel tentativo di abbattere la presenza dei nitrati nell’acqua. Nei prossimi giorni verrà pubblicata la gara d’appalto per l’affidamento dei lavori. Nel frattempo resta in vigore l’ordinanza sindacale del novembre 2020 con la quale il primo cittadino Salvatore Quinci ha vietato l’utilizzo umano dell’acqua nei due popolati quartieri cittadini.