Pescatori sequestrati in Libia, chiesto l’inserimento di un odg nella prossima seduta di consiglio comunale a Mazara

Pescatori sequestrati in Libia,  chiesto l’inserimento di un odg nella prossima seduta di consiglio comunale a Mazara

La richiesta arriva dalla seconda commissione consiliare

La II Commissione Consiliare permanente, ritenuto che sono passati quasi 90 giorni da quel tragico 1° settembre, data del sequestro dei 18 marittimi e dei due natanti iscritti al compartimento marittimo di Mazara del Vallo Considerato che ad oggi le trattative intraprese dalla diplomazia italiana, impegnata già dalle prime ore alla risoluzione della controversia, non abbiano sortito gli effetti sperati. Appurato che la cittadinanza tutta vive con accorata trepidazione l’arrivo in città di buone notizie. Considerato che il nostro impegno politico, quale voce viva della comunità che rappresenta, ci chiama a mantenere viva l’attenzione sulla vicenda, Chiede alla SS.VV. di volere inserire nell’O.d.g. del prossimo Consiglio Comunale un punto relativo al Sequestro dei Pescatori Mazaresi affinché il Consiglio Comunale nella sua interezza possa farsi voce presso le autorità nazionali del profondo dolore della comunità tutta. Speranzosi, tuttavia, che prima di quella data i nostri concittadini possano essere di ritorno a casa. I Consiglieri Comunali Arianna D’Alfio, Matteo Bommarito, Valentina Grillo,  Isidonia Giacalone, Ilenia Quinci  e Girolamo Billardello.

comunicato stampa