Rifiuti a Mazara, lunedì 1 novembre non si effettua la raccolta in quanto festivo

Rifiuti a Mazara, lunedì 1 novembre non si effettua la raccolta in quanto festivo

Rinviata a mercoledì 3 novembre la raccolta delle frazioni di indifferenziata in sostituzione della raccolta vetro

L’Ufficio comunale Ambiente rende noto che lunedì 2 novembre, in quanto giornata festiva, il servizio di raccolta differenziata porta a porta dei rifiuti non verrà svolto.

Per venire incontro alle esigenze degli utenti, soprattutto per quanto riguarda il conferimento dei rifiuti indifferenziati, si è deciso di modificare in via eccezionale il calendario di raccolta porta a porta della prossima settimana. 

Eccezionalmente per la giornata di mercoledì 3 novembre oltre al già previsto servizio di raccolta porta a porta delle frazioni di umido organico, verrà anche effettuata la raccolta delle frazioni di indifferenziato/secco residuale in sostituzione della raccolta del vetro che viene posticipata a mercoledì 10. 

Pertanto dalla serata di martedì 2 novembre fino all’alba di mercoledì 3 novembre sarà consentito esporre i mastelli di colore marrone (umido) e grigio (indifferenziato).
Si confida nella collaborazione della cittadinanza anche per quanto riguarda i sacchetti da utilizzare correttamente per il conferimento dei rifiuti. Si ricorda che per i rifiuti organici occorre utilizzare esclusivamente i sacchetti biodegradabili, mentre per l’indifferenziata è possibile utilizzare normali sacchetti tranne quelli non trasperenti e di colore nero.
A partire da domani – sottolinea l’Ufficio Ambiente – saranno intensificati i controlli per garantire il rispetto dell’ordinanza sindacale n. 11/2018 che vieta appunto l’utilizzazione di sacchetti di plastica di colore nero e non trasparenti per il conferimento dei rifiuti indifferenziati (secco residuale) e per qualsiasi altro genere di rifiuto. Pertanto, i rifiuti dovranno necessariamente essere esposti in sacchi trasparenti al fine di facilitare il riconoscimento degli scarti conferiti. I rifiuti conferiti in modo difforme da quanto disposto dalla sopra citata ordinanza non saranno ritirati.

comunicato stampa