Mazara, domani raccolta del multimateriale solo nel centro storico

Mazara, domani raccolta del multimateriale solo nel centro storico

Sarà assicurata la raccolta del vetro in tutto il territorio e la raccolta abbandoni oltre che nel centro anche nelle zone lungomare e Tonnarella

“La raccolta differenziata in Città, a partire da domani, subirà alcuni rallentamenti in quanto gli autocompattatori sono al momento pieni per l’impossibilità di conferire i rifiuti indifferenziati, dopo che nei giorni scorsi è divampato un incendio nella discarica di Trapani e la Regione non ha ancora concesso l’autorizzazione richiesta a conferire in altro sito, nonostante il Comune di Mazara del Vallo abbia già individuato soluzioni alternative. Nonostante il problema riguardi le frazioni di indifferenziato ha conseguenze sull’intera raccolta in quanto gli autocompattatori sono pieni e ciò impedisce di potere effettuare pienamente anche la raccolta di altre frazioni per mancanza di spazi adeguati dove allocare anche temporaneamente le altre frazioni di rifiuto prima di portarle nei centri di conferimento. Per la giornata di domani, pertanto, non potrà essere garantita la raccolta del multimateriale in tutto il territorio ma la stessa sarà limitata al solo centro storico Zona 1, mentre assicureremo la raccolta del vetro in tutto il territorio e la raccolta abbandoni oltre che nel centro anche nelle zone lungomare e Tonnarella”.

Lo rende noto l’Ufficio comunale Ambiente, spiegando le ragioni del rallentamento della raccolta differenziata che per la giornata di domani (martedì 01 settembre), come detto, si limiterà a questi servizi:
1) raccolta multimateriale centro storico zona 1;
2) raccolta vetro intero territorio;
3) raccolta abbandoni stradali centro, lungomare e Tonnarella.
Si auspica che la Regione proceda nel più breve tempo possibile ad autorizzare il conferimento dell’indifferenziato in altro sito in modo da svuotare gli autocompattatori al momento pieni e procedere con la raccolta delle altre frazioni di rifiuto.

L’Amministrazione si scusa per il disagio che esula dalla responsabilità dei Comuni stessi che non hanno l’autonomia di potere decidere dove conferire i rifiuti ma debbono essere autorizzati dalla Regione.

Si invitano i cittadini a collaborare chiedendo a tutti gli utenti, eccezion fatta per quelli della zona 1, di non esporre da stasera i mastelli del multimateriale evitando abbandoni indiscriminati in strada, che finirebbero con lo aggravare la situazione igienico sanitaria e che saranno sanzionati.

comunicato stampa