Mazara, esercitazione antinquinamento

  • In MAZARA
  • 14 Giugno 2022
  • 102 Views
Mazara, esercitazione  antinquinamento

Sono state impiegate la Motovedetta  e il iGommone in dotazione alla capitaneria e l’unità navale della Guardia di Finanza

Nella mattinata odierna la Capitaneria di porto – Guardia Costiera di Mazara del Vallo, ha coordinato un’esercitazione complessa antinquinamento riguardantela collisione di un mercantile con un container alla deriva davanti le coste mazaresi ed il conseguente sversamento in mare di prodotto inquinante.

Scopo dell’esercitazione era quello di testare la prontezza operativa e la capacità di risposta ad eventi di questo tipo, coinvolgendo tutti i soggetti interessati tra cui, oltre alla Guardia Costiera, la Prefettura, l’Arma dei Carabinieri, la Guardia di Finanza, Comando Provinciale Vigili del Fuoco la Protezione Civile, il Servizio Sanitario Nazionale di Urgenza ed Emergenza 118, la Croce Rossa Italiana e l’Associazione di Volontariato Misericordie di Mazara “San Vito”, nonché i concessionari dei servizi antinquinamento ed il sommozzatore in servizio locale.

L’esercitazione ha avuto inizio alle ore 10:30, quando unmercatile in difficoltà ha informato la Sala Operativa della Guardia Costiera di Mazara del Vallo di avere avuto una collisione, al momento insisteva nebbia fitta, il cargo era partito da Trapani e diretto a Gela, attivando in tal modo l’organizzazione SAR, pronta ad intervenire in caso di simili emergenze in mare per soccorrere due membri dell’equipaggio, affrontare un principio d’incendio edaffrontare uno sversamento di sostanze inquinanti.

Per le operazioni di recupero, sotto il coordinamento della Guardia Costiera, sono state impiegate in mare laMotovedetta SAR CP 849, il Gommone G.C. B 101 e l’unità navale della locale sezione operativa navale Guardia di Finanza, denominata “LA PICCIRELLA”.

Considerate le dimensioni della macchia oleosa e la pericolosità dell’inquinamento in atto, il Comandante della Capitaneria ha quindi dichiarato l’emergenza locale e ha richiesto l’intervento del mezzo disinquinante Rec-Oil“Supergabbiano Sette”, dislocato nel porto di Marsala, che ha impiegato le proprie risorse disinquinanti in dotazione, tra cui le panne galleggianti per il contenimento della macchia oleosa ed il cosiddetto “oilskimmer” per la rimozione meccanica dell’inquinamento. 

In ultimo, nell’ esercitazione si è simulata un’ulteriore emergenza inconsueta, ipotizzando la rottura di una delle condotte sottomarine che dalla Tunisia portano il gas metano in Italia, con atterraggio nei pressi di Capo Feto (Comune di Mazara del Vallo).

Fronteggiata anche quest’ultima emergenza con il coinvolgimento del Nucleo NBCR dei Vigili del Fuoco, alle ore 12:45, è stata dichiarata conclusa l’esercitazione POLLEX denominata “MORGANA 2022”.

L’esercitazione complessa svolta con il fattivo contributo di tutti i partecipanti ha permesso di testare la capacità di risposta degli assetti di emergenza disponibili in ambito locale e di affinare le sinergie operative di tutte le forze in campo, sotto il coordinamento della Capitanerie di Porto, cui la legge affida la gestione di tali emergenze in mare, a tutela della vita umana e dell’ambiente marino e costiero.

comunicato stampa

Agenzia di Stampa Italpress - Top News sulla notizia con una squadra veloce ed affidabile

  • G7, Biden “600 miliardi di dollari per infrastrutture nel mondo”
    by Redazione on 26 Giugno 2022 at 13:46

    ELMAU (GERMANIA) (ITALPRESS) - "Vogliamo lanciare ufficialmente la partnership per gli investimenti e le infrastrutture globali con 600 miliardi di dollari entro il 2027, insieme con i partner del G7". Lo ha detto il presidente degli Stati Uniti d'America, Joe Biden, in una dichiarazione alla stampa al G7 di Elmau, in Germania."Gli investimenti riguarderanno lo sviluppo sostenibile, stabilità globale, connettività, salute e parità di genere. Queste infrastrutture permetteranno di soddisfare la domanda per una connettività sicura - ha aggiunto -. Non si tratta di carità, ma di un vero e proprio investimento per la nostra visione del futuro". - foto agenziafotogramma.it -(ITALPRESS).

  • Covid, 48.456 nuovi casi e 44 decessi in 24 ore
    by Redazione on 26 Giugno 2022 at 12:26

    ROMA (ITALPRESS) - Sono 48.456 i nuovi casi di Coronavirus in Italia (56.386 il 25 giugno) a fronte di 199.340 tamponi effettuati su un totale di 225.812.503 da inizio emergenza. E' quanto si legge nel bollettino del Ministero della Salute - Istituto Superiore di Sanità. Nelle ultime 24 ore sono stati 44 i decessi (il 25 giugno erano stati 40), che portano il totale di vittime da inizio pandemia a 168.102. Diventano 18.234.242 i casi totali di Covid in Italia. Attualmente i positivi sono 733.440 (+29.961), 727.681 le persone in isolamento domiciliare. I ricoverati in ospedale con sintomi sono 5.532 di cui 227 in terapia intensiva. I dimessi/guariti sono 17.332.700 con un incremento di 19.320 unità nelle ultime 24 ore.La regione con il maggior numero di nuovi casi nelle ultime 24 ore è la Lombardia (6.941) seguita da Lazio (6.693), Campania (5.458) ed Emilia-Romagna (4.487).- foto agenziafotogramma.it -(ITALPRESS).

  • MotoGp, doppietta Ducati in Olanda con Bagnaia e Bezzecchi
    by Redazione on 26 Giugno 2022 at 11:00

    ASSEN (OLANDA) (ITALPRESS) - Francesco Bagnaia vince il Gran Premio d'Olanda di MotoGP. Il pilota della Ducati domina l'appuntamento di Assen, confermando la pole del sabato e rientrando in corsa per il titolo. Domenica da incubo invece per Fabio Quartararo: il francese della Yamaha è stato autore di una doppia caduta, prima coinvolgendo Aleix Espargaro e successivamente finendo per terra solo. Ritiro e zero per il campione del mondo in carica, che però resta saldamente in vetta alla classifica generale. Completano il podio l'altro italiano Marco Bezzecchi (Ducati) e l'Aprilia di Maverick Vinales. Fuori dal podio e in quarta posizione lo stesso Aleix Espargaro (Aprilia), autore di una grande rimonta, davanti a Brad Binder (Ktm) e l'australiano Jack Miller (Ducati). Decima la Suzuki di Alex Rins davanti a Enea Bastianini del Team Gresini.- foto LivePhotoSport -(ITALPRESS).

  • G7, Draghi in Germania per il vertice
    by Redazione on 26 Giugno 2022 at 07:40

    ROMA (ITALPRESS) - Il Presidente del Consiglio, Mario Draghi, da oggi a martedì 28 giugno sarà ad Elmau, in Germania, per partecipare al Vertice G7. Lo rende noto la Presidenza del Consiglio dei ministri. Il programma di oggi prevede, alle 12, il benvenuto ufficiale del cancelliere tedesco Olaf Scholz. Alle 12,30 il primo pranzo di lavoro dei leader. Alle 14.15, la foto di famiglia e la passeggiata. Alle 15, la sessione di lavoro, alle 18 la cena. Alle 20 per i capi di Stato e di governo è previsto un programma culturale. Domani la prima sessione di lavoro è fissata per le 10. Alle 12.30 pevisto pranzo di lavoro esteso ai paesi partner e alle Organizzazioni Internazionali e successivamente la foto di famiglia. Alle 15.30, sessione di lavoro estesa ai paesi partner e alle Organizzazioni Internazionali. Martedì mattina alle 10.30 ultima sessione di lavoro dei leader del G7. (ITALPRESS). - foto Presidenza Consiglio dei ministri -

  • Ipf, Sileri “Ho seguito Di Maio senza indugi. Ora torno a ricerca”
    by Redazione on 26 Giugno 2022 at 05:10

    ROMA (ITALPRESS) - "La politica è bellissima, ma il mio amore è la ricerca. Nel 2023 tornerò alla mia professione: la medicina". Lo dice, in un'intervista al Corriere della Sera, il sottosegretario alla Salute Pierpaolo Sileri. "Il M5S si è accorto di me - aggiunge - perchè avevo fatto una battaglia sulla trasparenza nei concorsi universitari. E di conseguenza mi è stato proposto un collegio, a Roma Nord". "Ho imparato tanto in questi anni, posso dire che è stata una esperienza bella. Le crisi di governo non le ho mai vissute soffrendo. Sapevo fin dall'inizio che sarebbe stato un mandato a tempo. La mia vita è la medicina". Come ha vissuto la scissione di Luigi Di Maio "Ovviamente è stata dolorosa ma io non ho avuto perplessità e ho aderito a Insieme per il futuro". Conte ha cercato di dissuaderla? "Io e Giuseppe abbiamo parlato in maniera cordiale, come abbiamo sempre fatto". Prima di aderire al nuovo gruppo ha avuto colloqui con Di Maio? "Io e Luigi parliamo sempre. Non c'è stata alcuna pressione da parte sua. La mia è stata una scelta naturale: governista e atlantista. Draghi ha un'autorevolezza che dà lustro all'Italia". "Tornerò al mio lavoro, ai turni in ospedale, alla ricerca, alle lezioni in università. Ho vinto un concorso del 2016 al San Raffaele. Poi certo, da italiano sono sempre stato e rimarrò sempre un servitore delle istituzioni...".(ITALPRESS).- credit photo agenziafotogramma.it -