Terreni incolti e rischio incendi a Mazara, protesta in gruppo di cittadini

Terreni incolti e rischio incendi a Mazara, protesta  in gruppo di cittadini

Si tratta di persone che abitano nella zona di via Castelvetrano

In queste ore di caldo torrido e di pericolo incendi si sono fatti sentire a Mazara del Vallo i residenti delle vie Montevideo, Santa Rita, Santa Barbara e Sant’Agata. Lungo queste strade a cavallo tra via Castelvetrano e la zona di Santa Gemma insistetebbero infatti alcuni terreni incolti con erbacce alte più di 2 metri e che confinerebbero con alcune abitazioni del luogo. Una situazione che i residenti ritengono di un possibile pericolo alla luce di alcuni incendi scoppiati negli ultimi giorni a Mazara, come nel caso ad esempio dell’incendio scoppiato in via Casa Santa.
Di questa situazione già da tempo ne sarebbero a conoscenza il sindaco Quinci, il comandante dei VV. UU. Coppolino e qualche componente della giunta ai quali già da qualche mese ed anche in queste ultime ore i residenti avrebbero provveduto a smistare delle specifiche segnalazioni in qualche caso corredate anche da video e foto.
I residenti si dicono sconcertati da tanta disattenzione da parte della pubblica amministrazione sopratutto preoccupati per quella che indubbiamente rappresenta una evidente situazione di possibile pericolo.