Ztl a Mazara, novità in vista. Ecco quali

Ztl a Mazara, novità in vista. Ecco quali

La Giunta comunale ha approvato alcune modifiche alla viabilità in centro

Novità in vista sul fronte aree pedonali e Ztl nel centro cittadino di Mazara del Vallo. Il via libera è arrivato dalla giunta comunale, che ha condiviso l’idea e le proposte avanzate dall’assessore Vincenzo Giacalone. L’obiettivo è quello di migliorare la viabilità in tutta la zona interessata. Ma vediamo cosa cambierà nel dettaglio. Innanzitutto, la giunta ha predisposto la parziale modifica dell’attuale zona a traffico limitato, consentendo il transito veicolare nella via San Giuseppe, Piazza della Repubblica (lato Basilica Cattedrale) e via SS. Salvatore, specificamente nel tratto di strada compreso dalla via G. Sardo
all’intersezione con le vie Conte Ruggero e via N. Tortorici. Il transito sarà consentito dal lunedì al venerdì dalle ore 7.30 alle ore 19. Diventano aree pedonali, e quindi vietate del tutto al transito veicolare, la zona di piazza Mokarta a partire dalla fontana di Consagra verso la scalinata, via Garibaldi, via Itria, Via Pino e piazza Ettore Ditta, mentre vengono attivate nuove ztl in via XX Settembre, piazza Plebiscito, via Santa Teresa, via Girolamo Sansone, via Ospedale, piazza Chinea, Via Porta Palermo, piazza Immacolata e via Sciacca (in questo caso il transito veicolare sarà consentito dalle ore 7,30 alle ore 10 e dalle ore 12,30 alle ore 15 di ogni giorno escluso la domenica e i festivi). Nessuna variazione in corso Umberto e in piazza della Repubblica sarà sempre consentito il parcheggio dalle ore 8
alle ore 9 e dalle ore 13 alle ore 14.30, per consentire ai familiari di accompagnare e/o riprendere i figli
nelle rispettive scuole vicine. L’altra novità riguarda, infine, l’installazione di videocamere nei varchi della ztl per il controllo e la rilevazione di eventuali infrazioni al codice della strada da parte degli utenti e l’installazione di indicatori luminosi.