Petrosino, domani (16 giugno) sanificazione ambientale del territorio da parte dell’Esercito

Petrosino, domani (16 giugno) sanificazione ambientale del territorio da parte dell’Esercito

Si tratta del quarto intervento dopo i tre già eseguiti dal Comune

Nuova sanificazione ambientale sul territorio di Petrosino. Dopo i tre interventi già eseguiti nelle settimane scorse dal Comune, questa volta saranno i militari dell’Esercito Italiano a procedere alle operazioni di sanificazione. L’intervento verrà eseguito domani (martedì 16 giugno 2020), a partire dalle ore 22, con l’impiego dei nuclei disinfettori in forza ai reparti della Brigata “Aosta”.

“Ringrazio l’Esercito per questa iniziativa”, afferma il Sindaco Gaspare Giacalone. “In un periodo come quello che abbiamo vissuto e stiamo tuttora vivendo è un bel segnale per tutta la cittadinanza la collaborazione in atto tra le Istituzione e, in questo caso, tra il nostro Comune e i militari dell’Esercito”. 

L’iniziativa rientra nell’ambito delle operazioni avviate dall’Esercito in numerosi comuni per fronteggiare l’emergenza Coronavirus. La sanificazione interesserà le seguenti strade:

–         Via Ugo La Malfa;

–         Via Pio La Torre;

–         Via Pietro Nenni;

–         Via Alcide De Gasperi;

–         Via Cafiso;

–         Via Baglio Inglese Woodhouse;

–         Via Gianinea;

–         Via Michele Angileri;

–         Via San Giuseppe;

–         Via Garibaldi (Case popolari San Giuseppe)

–         Via Vincenzo Gioberti.

I prodotti utilizzati non comportano rischi per la popolazione e per gli animali domestici. Tuttavia si invita a osservare, durante le operazioni, alcune precauzioni: tenere chiuse porte e finestre, non sostare in ambienti esterni durante e dopo il trattamento, non lasciare animali domestici in prossimità delle strade, non parcheggiare autovetture o mezzi in prossimità di pozzetti della rete fognaria, coprire con teli protettivi arnie, voliere, gabbie e contenitori alimentari per animali domestici, non lasciare indumenti stesi.

Comunicato stampa