Si costituisce in provincia di Trapani il coordinamento (provvisorio) di Sinistra Italiana

Si costituisce in provincia di Trapani il coordinamento (provvisorio) di Sinistra Italiana

Quattro i mazaresi che fanno parte del coordinamento

Dopo la chiusura della fase congressuale conclusasi con la conferma a segretario nazionale di Nicola Fratoianni ​ e dopo lo svolgimento dell’assemblea nazionale che ha deliberato l’opposizione al governo Draghi, ​ iscritti e simpatizzanti di Sinistra Italiana, in raccordo con il compagno Tino Magni (responsabile nazionale dell’organizzazione), ​siamo ritornati a confrontarci con l’obiettivo di programmare un’iniziativa politica forte in grado di dare soluzioni alle tante problematiche, alcune delle quali vere emergenze, presenti nel territorio:​ economia, lavoro, ambiente, salute, legalità. ​ Come forza di sinistra intendiamo offrire un importante contributo di idee e di impegno affinché ​ nei governi locali si metta al primo posto la tutela del cittadino. In questa direzione riteniamo pertanto  necessario che la discussione ed il dibattito ​ debbano svolgersi anche al di fuori del perimetro politico guardando al mondo dell’attivismo, dell’associazionismo e del volontariato. In questa fase, in attesa che si completino le operazioni di tesseramento, abbiamo deciso di costituire un coordinamento provvisorio, composto da iscritti e simpatizzanti, che gestirà il partito sino allo svolgimento della​ prima assemblea provinciale in cui saranno eletti gli organismi statutari.  ​Il coordinamento provinciale provvisorio è così composto:

Marinella Adamo           (Mazara del Vallo)
Angelo Alonzo              (Calatafimi)

Vincenza Anselmo         (Mazara del Vallo)
Fabrizio Bocchino          (Trapani)

Roberto Cascio​             (Alcamo)

Alessandro Evola           (Mazara del Vallo)
Francesco Messina        (Campobello di Mazara)
Francesco Tranchida      (Mazara del Vallo)

Vincenzo Zerilli             (Marsala)

comunicato stampa