Il M5s lancia il progetto “Facciamo Eco Scuola”

  • In SCUOLA
  • 25 Novembre 2019
  • 385 Views
Il M5s lancia il progetto “Facciamo Eco Scuola”

Grazie alle restituzioni volontarie degli stipendi da parte dei parlamentari nazionali, verranno destinati 3 milioni di euro per le scuole pubbliche primarie e secondarie di primo e secondo grado di tutte le regioni d’Italia

Gli attivisti del Meetup di Mazara del Vallo sono orgogliosi di comunicare che grazie alle restituzioni volontarie degli stipendi da parte dei parlamentari nazionali, verranno destinati 3 milioni di euro per le scuole pubbliche primarie e secondarie di primo e secondo grado di tutte le regioni d’Italia.

Tramite l’iniziativa “Facciamo EcoScuola”, 3 milioni di euro saranno messi a disposizione per scuole pubbliche primarie e secondarie di primo e secondo grado di tutte le regioni d’Italia.
Il MoVimento 5 Stelle intende chiarire che, nel rispetto delle disposizioni normative vigenti in materia, nessuna scuola sarà chiamata a partecipare attivamente ad eventi di natura politica, né saranno richieste forme di pubblicizzazione dell’iniziativa da parte delle stesse.
Anche gli istituti scolastici del territorio mazarese possono beneficiare di questa iniziativa presentando progetti secondo il regolamento.
Alcuni attivisti assieme ai Portavoce Coronetta e Pipitone invitano l’amministrazione Comunale e i dirigenti scolastici mazaresi ad aderire all’iniziativa.
Per accedere ai fondi, le scuole interessate dovranno presentare idee, progetti che promuovano la sostenibilità e l’educazione ambientale.
A questo indirizzo è possibile trovare il testo completo dell’iniziativa:
https://www.ilblogdellestelle.it/…/con-facciamo-ecoscuola-3…
-la-sostenibilita-in-classe.html?fbclid=IwAR0v- yWfzkLECpLUVvxUfk7Db18cflokA8FddeuyvARKaXb1Dx4n9rYyw)
A questo link è possibile trovare il regolamento con l’elenco dei documenti da allegare:
https://drive.google.com/…/1YYPXZmDK3q4fDuWP00DN_XDrW…/view…
B5x_mUfs3SA2E7JuEQjF1WdlMs1Dzwuk9kwiNSobO2PINriU”
Il termine ultimo per presentare i progetti è fissato al 15 gennaio del 2020.
Pertanto, visti i tempi molto stretti, occorrerà lavorare celermente, e mettere in campo idee che tendano a ridurre le condizioni di disagio a cui spesso sono costretti gli studenti delle scuole mazaresi.
Tra le varie opzioni sarà possibile presentare progetti che prevedano, per esempio, interventi di messa in sicurezza dei locali scolastici, di cui molte nostre scuole hanno un gran bisogno.
Gli elaborati dovranno essere proposti attraverso un modulo on-line che è già disponibile.
Le idee da finanziare saranno scelte a seguito di votazione attraverso i nostri strumenti di democrazia diretta.

Comunicato stampa