Castelvetrano, nuovamente arrestato Calamia

Castelvetrano, nuovamente arrestato Calamia

L’uomo è evaso dai domiciliari

Nella mattinata del 12 febbraio i Carabinieri della Sezione Radiomobile della Compagnia di Castelvetrano hanno tratto in arresto in flagranza del reato di evasione CALAMIA Francesco, castelvetranese classe 84, in quanto trovato fuori dall’abitazione dove era ristretto agli arresti domiciliari dallo scorso 3 febbraio.
Calamia Francesco è agli arresti domiciliari con braccialetto elettronico dopo aver inanellato una serie di reati gravi per il quale è stato arrestato più volte dai Carabinieri delle Compagnie di Mazara e Castelvetrano. Il soggetto, particolarmente recidivo, nei mesi scorsi si è reso protagonista di diversi incidenti stradali con conseguenze per terze persone e decine di autovetture in sosta e non, violando diverse norme del codice della strada, guidando senza patente (già ritirata per ulteriori violazioni), non fermandosi all’ALT dei Carabinieri, omettendo il soccorso alle persone coinvolte, nonché arrestato con al seguito 40 grammi di cocaina, uno dei primissimi sequestri di questo 2021.
Alle prime ore del mattino del 12 u.s. il Calamia veniva rintracciato e bloccato dagli operanti mentre si trovava, senza autorizzazione, fuori dalla propria abitazione in quanto, a suo dire, dopo aver avuto dissidi con gli occupanti della casa dove stava scontando la detenzione decideva arbitrariamente di cambiare abitazione comunicando telefonicamente il nuovo indirizzo.
A seguito dell’udienza di convalida, avvenuta nella giornata di ieri, l’arresto veniva convalidato ed il soggetto ristretto nuovamente agli arresti domiciliari nella nuova dimora.