Progetto della Diocesi per il quartiere di Mazara due

Progetto della Diocesi per il quartiere di Mazara due

Il progetto sarà presentato martedì prossimo alla presenza del vescovo Mogavero e del sindaco Quinci

Un progetto multiattività ma con un unico obiettivo: essere vicino e di sostegno agli abitanti del quartiere periferico di Mazara Due. Sarà presentato martedì – ore 11 – nel salone della parrocchia Sant’Antonio di Padova, proprio a Mazara Due, il progetto “Ci siamo”, promosso dalla Diocesi di Mazara del Vallo, l’Opera di Religione “Monsignor Gioacchino Di Leo”, coi fondi per la carità dell’8×1000. Alla presentazione ci sarà il Vescovo monsignor Domenico Mogavero e il sindaco della città, Salvatore Quinci. La presentazione del progetto è affidata, invece, a don Francesco Fiorino che guida l’Opera di religione. Il progetto sarà multifunzione, attivando diverse iniziative. A partire dal centro di ascolto e accompagnamento: «Vuole essere uno spazio, riservato e personale, nella canonica della parrocchia di Mazara Due, dove le persone possono esprimere i loro disagi e bisogni e, per quanto ci è possibile, trovare assieme una soluzione» spiega don Fiorino. Il centro rimarrà aperto tutti i lunedì, dalle 10 alle 12. Ma sarà attivato anche un centro mobile di ascolto e sostegno (allestito in un camper) che potrà spostarsi nelle diverse zone del quartiere. Questo sarà attivo il mercoledì e giovedì, dalle 10 alle 12 e dalle 15 alle 17,30. Già da alcune settimane presso la parrocchia sono attivi alcuni servizi, garantiti sempre coi fondi dell’8×1000: il doposcuola e le attività di gioco, il lunedì per i ragazzi delle medie, il mercoledì e venerdì, per gli studenti delle elementari e medie, sempre dalle 15 alle 17. Ma è attivo anche il circolo giovani-adulti, sempre presso gli ambienti della parrocchia: il martedì, dalle 15,30 alle 17, con attività motoria e attività ludico/culturale, il sabato, attività a carattere culturale (canto, musica). Ma tra le attività c’è anche la gita mensile socio-culturale.

Comunicato stampa