Mazara, in visita il comandante generale del Corpo delle Capitanerie di Porto

Mazara, in visita il comandante generale del Corpo delle Capitanerie di Porto

L’Ammiraglio Pettorino è stato accolto dal Comandante della capitaneria di porto, Cascio

Oggi, 18 giugno 2021, il Comandante Generale del Corpo delle Capitanerie di Porto – Guardia Costiera, Ammiraglio Ispettore Capo (CP) Giovanni PETTORINO, ha fatto visita al personale della Capitaneria di Porto di Mazara del Vallo.
L’Ammiraglio PETTORINO, accompagnato dal Direttore Marittimo della Sicilia Occidentale, Contrammiraglio (CP) Roberto ISIDORI, è stato accolto dal Comandante della Capitaneria di porto, C.F. (CP) Vincenzo CASCIO, ed ha espresso al personale militare e civile dell’Ufficio il proprio apprezzamento per il servizio costantemente assicurato, essenziale per rispondere con prontezza e spirito propositivo alle richieste del cittadino, nonostante le difficoltà legate all’emergenza epidemiologica in atto.
Con la sua visita il Comandante Generale ha voluto testimoniare la vicinanza del Vertice del Corpo, sottolineando l’importanza del contributo degli Uffici periferici che, a livello locale, sono a stretto contatto con l’utenza ed il territorio costiero, rappresentando la prima fondamentale interfaccia alla quale l’utenza del mare si rivolge.
La stagione turistico balneare ormai alle porte, ha proseguito il Comandante Generale, è l’occasione per incrementare ulteriormente gli sforzi quotidianamente già profusi per la tutela della sicurezza della navigazione, dell’ambiente marino e della balneazione e del corretto utilizzo del demanio marittimo. Un’opera che, con l’auspicio di una rapida ripresa delle attività turistiche e nautiche, diviene fondamentale per garantire un’estate sicura alla collettività.
Prima di proseguire con le ulteriori visite istituzionali presso gli Uffici periferici ricadenti nella giurisdizione della Direzione Marittima di Palermo, il Comandante Generale, dopo il consueto scambio di Crest, ha voluto testimoniare il proprio apprezzamento siglando il Libro d’onore della Capitaneria di porto di Mazara del Vallo.
Mazara del Vallo, 18.06.2021
Capitaneria di porto di Mazara del Vallo Viale Guardia Costiera, 1
91026 Mazara del Vallo
tel. 0923/946388
e-mail cpmazara@mit.gov.it

comunicato stampa

Agenzia di Stampa Italpress - Top News sulla notizia con una squadra veloce ed affidabile

  • Bouwman fa il bis al Giro, Carapaz ancora in maglia rosa
    by Redazione on 27 Maggio 2022 at 13:31

    PREPOTTO (ITALPRESS) - Koen Bouwman vince la diciannovesima tappa del Giro d'Italia 2022, la Marano Lagunare-Santuario di Castelmonte, di 178 chilometri. Il corridore olandese della Jumbo-Visma, che bissa così il trionfo a Potenza ed ipoteca la maglia azzurra di leader degli scalatori, riesce a trionfare in volata battendo Mauro Schmid (Quick-Step Alpha Vinyl Team) e Alessandro Tonelli (Bardiani-CSF-Faizanè). Rammarico per Andrea Vendrame (Ag2r La Mondiale), che va dritto all'ultima curva dopo un contatto e chiude quinto. L'ecuadoriano Richard Carapaz (Ineos-Grenadiers) rimane con la maglia rosa addosso, davanti a Jai Hindley e a Mikel Landa, arrivati al traguardo assieme a circa 4 minuti dalla fuga. Problemi intestinali per l'australiano Richie Porte che si ritira lungo la frazione. Prossimo appuntamento sabato 28 maggio, con la ventesima tappa, la Belluno-Marmolada (Passo Fedaia) di 168 chilometri.- foto agenziafotogramma.it -(ITALPRESS).

  • Telefonata Draghi-Zelensky “Dobbiamo sbloccare i porti insieme”
    by Redazione on 27 Maggio 2022 at 13:21

    ROMA (ITALPRESS) - Il presidente del Consiglio, Mario Draghi, ha avuto oggi pomeriggio una nuova conversazione telefonica con il Presidente dell'Ucraina, Volodymyr Zelensky. Lo rende noto Palazzo Chigi. Il colloquio si è focalizzato sugli ultimi sviluppi della situazione sul terreno, con particolare riguardo alle regioni orientali del Paese. Il presidente ha assicurato il sostegno del governo italiano all'Ucraina in coordinamento con il resto dell'Unione Europea. I due presidenti hanno inoltre discusso delle prospettive di sblocco delle esportazioni di grano dall'Ucraina per far fronte alla crisi alimentare che minaccia i Paesi più poveri del mondo. Il presidente Zelensky ha espresso apprezzamento per l'impegno da parte del governo italiano e ha concordato con il presidente Draghi di continuare a confrontarsi sulle possibili soluzioni. "Ci aspettiamo ulteriore supporto per la difesa dai nostri partner - ha scritto Zelensky su Twitter al termine del colloquio - Sollevato il problema dell'approvvigionamento di carburante. Sono stati discussi i modi per prevenire la crisi alimentare. Dobbiamo sbloccare i porti insieme". -Foto agenziafotogramma.it-(ITALPRESS).

  • Ucraina, Lamorgese “Con blocco del grano rischio crisi umanitaria”
    by Redazione on 27 Maggio 2022 at 12:36

    ROMA (ITALPRESS) - "Con il blocco del grano c'è il rischio di una gravissima crisi umanitaria che andrà a incidere sui flussi migratori e non si potrà dire che è Lamorgese che fa arrivare i migranti in Italia. La situazione, al di là della propaganda va affrontata in maniera seria, è un problema strutturale. E' importante che ci sia il ruolo dell'Europa. Il 3 e 4 giugno a Venezia faremo un incontro con ministri del Mediterraneo sul tema". Lo ha detto il ministro dell'Interno, Luciana Lamorgese, nel suo intervento al XIX congresso confederale della Cisl. (ITALPRESS).-foto agenziafotogramma.it-

  • Covid, 19.666 i nuovi positivi, 105 le persone decedute
    by Redazione on 27 Maggio 2022 at 12:31

    Sono 19.666 i nuovi positivi al Covid nelle ultime 24 ore, su un totale di 198.897 tamponi effettuati. Lo riporta nel suo bollettino quotidiano il ministero della Salute. Le persone che hanno perso la vita a causa del Covid nelle ultime 24 ore sono state 105, portando il totale dei deceduti da inizio pandemia a quota 166.476. Gli attualmente ricoverati sono 5.810 (185 in meno rispetto a ieri), di cui 252 in terapia intensiva (-7 rispetto a ieri). (ITALPRESS).Photo credits www.agenziafotogramma.it

  • Aleix Espargarò si prende la scena al Mugello
    by Redazione on 27 Maggio 2022 at 11:56

    SCARPERIA (ITALPRESS) - Comandano le moto italiane nel venerdì di libere della MotoGP al Mugello. Dopo l'exploit al mattino di un sorprendente Takaaki Nakagami su Honda (1'46"662), sono Aprilia e Ducati a prendersi la scena al pomeriggio. Il più veloce è infatti Aleix Espargarò seguito dalle due Rosse ufficiali guidate da Pecco Bagnaia e Jack Miller, quarto Johann Zarco (Ducati Pramac) davanti a Luca Marini (Ducati VR46) ed Enea Bastianini (Ducati Gresini). Subito dopo Brad Binder, Marco Bezzecchi, Fabio Quartararo e Pol Espargarò. Si migliorano quasi tutti nella seconda sessione del Gran Premio d'Italia, una sessione contraddistinta anche dalle due cadute di Zarco che, proprio sul finale, perde l'anteriore scivolando a terra in curva 4. Bagnaia va all'attacco ma non riesce a strappare il miglior tempo ad Aleix Espargarò, che ha fermato il cronometro a 1'45"891, oltre un secondo in meno rispetto al mattino e di 49 millesimi più veloce del ducatista. In difficoltà, invece, Mar Marquez (12°), Alex Rins (14°) e Maverick Vinales (17°). - foto LivePhotoSport - (ITALPRESS).