Palermo, operazione della Gdf. Arrestate sei persone per maltrattamenti ad anziani di una casa di riposo

Palermo, operazione della Gdf. Arrestate sei persone per maltrattamenti ad anziani di una casa di riposo

Sequestrata la casa di riposo che ospitava gli anziani

I Finanzieri del Nucleo di polizia economico – finanziaria di Palermo, nell’ambito di indagini coordinate dalla Procura della Repubblica del capoluogo, hanno dato esecuzione ad un’ordinanza emessa dal G.I.P. del Tribunale di Palermo, con la quale è stata disposta l’applicazione della custodia cautelare in carcere nei confronti di 6 soggetti, responsabili del reato di maltrattamento ai danni di anziani ospiti di una casa di riposo di Palermo.

Con il medesimo provvedimento, il G.I.P. ha disposto il sequestro preventivo della società che gestisce l’attività assistenziale, quale profitto dei delitti di bancarotta fraudolenta, riciclaggio e autoriciclaggio, nonché di una carta “Reddito di cittadinanza” indebitamente ottenuta da uno degli indagati.

Al vertice del disegno criminale vi era CATALANO Maria Cristina (cl. 63), già referente delle precedenti società fallite, nonché amministratrice di fatto della compagine che gestisce attualmente la casa di riposo, coadiuvata da BRUNO Vincenza (cl. 85) e dalle altre dipendenti MONTI Anna (cl. 67), LA BARBERA Valeria (cl.92), DI LIBERTO Antonina (cl. 65) e FLORIO Rosaria (cl. 78).

La DI LIBERTO risulta inoltre inserita in un nucleo familiare percettore del reddito di cittadinanza (799 euro al mese dal maggio 2019) ottenuto però con dichiarazioni mendaci e per questo è stata denunciata anche per tale fattispecie illecita in concorso con il compagno (M.D., cl. 55), effettivo richiedente il beneficio.

Per quanto attiene ai reati fallimentari, è stata dimostrata la continuità aziendale tra tre società che ininterrottamente a partire dal 1992 hanno gestito la casa di riposo “Aurora”.

Le diverse compagini sono state asservite agli interessi criminali degli indagati facendole subentrare l’una all’altra una volta portate in stato di decozione finanziaria, accumulando complessivamente un passivo fallimentare pari a circa un milione di euro.

Per realizzare il disegno criminoso sono state perpetrate operazioni di distrazione patrimoniale, di riciclaggio e autoriciclaggio, potendo contare la CATALANO sul contributo di soggetti “teste di legno” in qualità di formali amministratori e su soggetti compiacenti, tra i quali anche un impiegato comunale, tutti indagati. Le indagini eseguite dai finanzieri del Gruppo Tutela Mercato Capitali del Nucleo di polizia economico – finanziaria di Palermo, valorizzando anche le dichiarazioni di ex dipendenti della struttura, hanno inoltre consentito di individuare allarmanti episodi di

maltrattamento, fisico e psicologico, ai danni degli anziani ospiti della casa di riposo.

Su delega della Procura della Repubblica, sono state quindi avviate specifiche attività di intercettazione, che hanno consentito fin da subito di documentare la sistematica attuazione di metodi di vessazione fisica e psicologica inflitti agli anziani costretti a vivere in uno stato di costante soggezione e paura, ingenerando uno stato di totale esasperazione fino al compimento di atti di autolesionismo.

In poco più di due mesi sono state, infatti, registrate decine e decine di condotte ignobili di maltrattamento poste in essere in danno di persone fragili e indifese.

Un vero e proprio regime di vita vessatorio, mortificante ed insostenibile, fatto di continue ingiurie e minacce (“se tu ti muovi di qua io ti rompo una gamba cosi la smetti, o zitta, muta”; “devi morire, devi buttare il veleno là”, “per quanto mi riguarda può crepare”), e violenze fisiche (spintoni, calci e schiaffi, colpi di scopa; in alcuni casi, i degenti sono stati legati alla sedia per inibire loro ogni movimento).

Emblematica della crudeltà dei comportamenti ascrivibili agli indagati, è l’affermazione registrata in occasione del soccorso inizialmente prestato ad una degente, poi purtroppo deceduta, allorquando la CATALANO affermava: “Ti dico che io in altri periodi avrei aspettato che moriva perché già boccheggiava……io lo ripeto fosse stato un altro periodo non avrei fatto niente l’avrei messa a letto e avrei aspettato. Perché era morta.

Lo stesso G.I.P. presso il Tribunale di Palermo, nel valutare il gravissimo quadro probatorio raccolto dalle Fiamme Gialle palermitane, segnala “l’urgenza di interrompere un orrore quotidiano”, evidenziando come “l’indole criminale e spietata degli indagati impone l’adozione della misura della custodia cautelare in carcere, ritenuta l’unica proporzionata alla gravità ed all’immoralità della condotta e l’unica idonea a contenere la disumanità degli impulsi”.

Il G.I.P. ha disposto la nomina di un amministratore giudiziario, con esperienza specifica del settore, al fine di assicurare la prosecuzione dell’attività con personale qualificato per fornire adeguata assistenza agli ospiti della struttura.  

Inoltre, di concerto con il Dipartimento di Prevenzione dell’ASP di Palermo e la Direzione della Centrale Operativa del 118, è stato predisposto un piano di accertamenti mirati alla tutela degli anziani, nel rispetto e con le cautele imposte dalle norme vigenti in relazione all’emergenza epidemiologica da COVID-19.

La Guardia di Finanza, nell’ambito delle indagini delegate dalla Procura della Repubblica di Palermo continua ad operare quale polizia economico-finanziaria a forte vocazione sociale, assicurando – soprattutto in questo periodo di grave emergenza sanitaria con cui si sta misurando il nostro Paese – la tutela gli operatori economici, dei lavoratori onesti e rispettosi delle regole e delle fasce più deboli ed esposte a rischio della popolazione.  

Comunicato stampa

Agenzia di Stampa Italpress - Top News sulla notizia con una squadra veloce ed affidabile

  • Covid, Salmaso “Mantenere prudenza. Mascherina e vaccino utili”
    by Redazione on 26 Novembre 2022 at 06:46

    ROMA (ITALPRESS) - "Non è il caso di preoccuparsi, ma continuiamo a mantenere sempre un certo grado di attenzione". E' il pensiero dell'epidemiologa Stefania Salmaso (Aie) in una intervista sul Corriere della Sera. "Quando ci sono persone particolarmente vulnerabili, specie nelle residenze sanitarie per anziani, dove i focolai locali sono molto pericolosi" avverte. "Questa settimana i numeri aggregati forniti dal monitoraggio sono saliti del 10% rispetto ai 7 giorni precedenti. L'incidenza settimanale è sempre abbastanza sostenuta, circa 380 nuovi positivi ogni 100mila abitanti, in certe regioni si evidenziano frequenze molto più elevate. E' altamente plausibile che le nuove infezioni siano sottostimate, e non dappertutto con lo stesso margine di errore, data la disponibilità di tamponi rapidi da fare a casa senza intervento di personale sanitario". Per Salmaso il Vaccino resta ua priorità, soprattutto "per tutte le persone oltre i 60 anni che dovrebbero fare anche il secondo richiamo". Ed ancora raccomanda: "La mascherina va indossata nelle situazioni di rischio. E non trascuriamo la vaccinazione contro l'influenza che si preannuncia in grande rimonta rispetto a un biennio di quiete". - foto: agenziafotogramma.it (ITALPRESS).

  • Sondaggi, sale il consenso per Meloni-Fdi e il M5S supera il Pd
    by Redazione on 26 Novembre 2022 at 06:31

    ROMA (ITALPRESS) - Aumenta il consenso per il partito della Premier Giorgia Meloni che si attesta al 31,4%, mentre il M5S supera il Pd e il Terzo polo raggiunge Forza Italia. E' quanto emerge dal sondaggio mensile di Nando Pagnoncelli (Ipsos) sul Corriere della Sera. Quasi un italiano su due (49%) esprime un giudizio positivo su Giorgia Meloni e il 46% sul governo. Rispetto al mese scorso l'indice di gradimento (rapporto tra positivi e negativi escludendo coloro che non esprimono un giudizio) sale di quattro punti sia per l'esecutivo (da 51 a 55) sia per la premier (da 54 a 58). FdI consolida quindi il primato raggiungendo il 31,4% delle intenzioni di voto, in aumento di 1,6% rispetto ad ottobre e di ben 5,4% rispetto alle politiche. Al secondo posto il M5S con il 17,5% (+1,5%) scavalca il Pd che scende al 17,2% (-1,6%). A seguire la Lega che perde ulteriormente terreno (-0,7%) attestandosi al 7,3%, quindi Forza Italia, in ripresa (+0,7%), appaiata ad Azione-Italia viva al 6,8%. Da segnalare il trend positivo (+0,5%) dell'alleanza Verdi-Sinistra-Reti civiche che fa registrare il 4,2%. Nel complesso il centrodestra, trainato dal partito di Giorgia Meloni, raggiunge il 46,7% dei consensi, guadagnando terreno (+5,5%) sul centrosinistra (23,5%), in ulteriore calo rispetto al risultato delle urne. Riguardo il gradimento dei leader: Giuseppe Conte con un indice pari a 33 fa segnare un aumento di tre punti rispetto a fine ottobre. Matteo Salvini si conferma al secondo posto (26), seguito da Silvio Berlusconi (23), Maurizio Lupi e Carlo Calenda (appaiati a 20). Enrico Letta perde 5 punti (17). In aumento Nicola Fratoianni e Angelo Bonelli nonostante la vicenda Aboubakar Soumahoro. - foto: agenziafotogramma.it (ITALPRESS).

  • L’Inghilterra non sfonda, 0-0 contro gli Stati Uniti
    by Redazione on 25 Novembre 2022 at 20:06

    AL KHOR (QATAR) (ITALPRESS) - Tutto ancora aperto nel girone B. Inghilterra e Stati Uniti non vanno oltre lo 0-0 nel match dell'Al Bayt Stadium: dopo un primo tempo con diverse occasioni nella ripresa Kane e compagni non sono riusciti a trovare la rete della qualificazione agli ottavi di finale. Si deciderà tutto martedì nell'ultima giornata, con gli inglesi che sfideranno il Galles e gli americani che se la vedranno con l'Iran in un match che si preannuncia infuocato. L'Inghilterra, chiamata a confermarsi dopo il 6-2 contro l'Iran, ha attaccato sin dai primi minuti di gioco: la prima occasione è capitata a Harry Kane, ma la conclusione del numero 10 è stata deviata da Zimmerman. La risposta degli Usa è stata immediata, ma il colpo di testa di Wright è terminato sul fondo. Due le occasioni clamorose non sfruttate dalla nazionale statunitense, prima con McKennie - che solo al centro dell'area ha calciato alto - poi con Pulisic, fermato soltanto dalla traversa. Se la prima frazione ha riservato diverse emozioni, nella ripresa è successo poco e nulla: meglio gli Stati Uniti soprattutto in fase di non possesso mentre Pulisic al 20' della ripresa ha rischiato di mettere in difficoltà Pickford direttamente da calcio d'angolo. La nazionale di Southgate ha provato a sfruttare anche i palloni inattivi, ma nel complesso Weah e compagni sono riusciti a tenere a bada le giocate della nazionale dei Tre Leoni. In pieno recupero ancora Kane ha provato ad insaccare di testa, ma la sfera è terminata sul fondo. Classifica cortissima: Inghilterra con 4 punti, Iran a quota 3, Usa 2 e Galles 1.- foto agenziafotogramma.it - (ITALPRESS).

  • Gakpo e Valencia, Olanda-Ecuador 1-1 e Qatar eliminato
    by Redazione on 25 Novembre 2022 at 17:21

    AR-RAYYAN (QATAR) (ITALPRESS) - Una deludente Olanda si salva con l'Ecuador. Orange che stentano e che vengono braccati dopo il gol del vantaggio che li illude. I sudamericani, invece, fanno un figurone, prendono per il bavero l'avversario, segnano due gol (uno annullato), timbrano una traversa e dominano per larghi tratti del match tanto che, alla fine, l'1-1 sta benissimo agli orange. Il risultato, tra l'altro, elimina matematicamente il Qatar, visto che le due squadre guidano il girone A con 4 punti e i padroni di casa restano a 0 con una sola gara da giocare; ancora in corsa, invece, il Senegal con 3 punti. Bastano solo 5' agli olandesi per sbloccare il risultato. Fa tutto Gakpo che prende palla al limite dell'area, si allarga e con il mancino batte Galindez. L'Ecuador cerca le misure, ha coraggio e prova a insidiare l'Olanda. I sudamericani fanno la partita giostrando molto sulla fascia sinistra, la destra della difesa di Val Gaal. Al 32' il pareggio sembra fatto quando Valencia si libera e impegna Noppert che devia in angolo. Timber e Dumfries non reggono la fascia destra, l'Ecuador spinge molto dalla loro parte con l'indemoniato Valencia. Proteste al 3' di recupero quando i sudamericani segnano con una rasoiata di Estupinan, ma l'arbitro annulla perchè Porozo è in fuorigioco e sulla traiettoria del tiro davanti a Noppert. Nella ripresa bastano 4', però, a Valencia per pareggiare i conti mettendo dentro, da due passi, un tiro di Estupinan ribattuto da Noppert. L'Ecuador è in fiducia. La traversa trema sulla sassata mancina di Plata, gli orange faticano a tenere l'1-1, l'arbitro è troppo permissivo nei confronti dei sudamericani, l'Olanda non decolla e i ragazzi di Alfaro continuano ad attaccare fino al 90'. Ultimo brivido quando Rodriguez ostacola un rinvio del portiere olandese e per poco non segna con la schiena. L'Ecuador finisce in attacco ma non riesce a segnare il gol del 2-1. Si chiude sull'1-1 e il risultato elimina il Qatar.- foto Image - (ITALPRESS).

  • Lean Healthcare Award, innovazione non solo digitale per la sanità
    by Redazione on 25 Novembre 2022 at 16:21

    ROMA (ITALPRESS) - Non solo innovazione digitale, ma un cambiamento culturale profondo per rendere la sanità più vicina ai cittadini. E' questo il senso del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza secondo Bayer. Se ne è parlato nel corso della quinta edizione dei Lean Healthcare Award. Proprio sul fronte dell'innovazione culturale, Bayer Italia ha lanciato il progetto "DiCo Sanità", un network di digitalizzazione collaborativa che ha l'obiettivo di affiancare le aziende sanitarie su tutto il territorio nazionale."Abbiamo deciso di generare un board di riflessione, con tutti gli esperti del settore, all'interno del quale individuare le priorità per non mancare l'obiettivo di questa trasformazione digitale, organizzativa e culturale - ha detto Patrizia Ponzi, Patient Access Head di Bayer Italia -. Questo board che si è riunito anche questa settimana, ha messo a punto una survey che verrà mandata agli operatori sanitari, e che ha proprio l'obiettivo di individuare quali sono i gap, cosa manca per raggiungere i risultati. Da questi gap saranno elaborate raccomandazioni operative dal board, che saranno poi diffuse alle istituzioni regionali e nazionali".Il premio Lean HealthCare e Lifescience Award 2022, giunto ormai alla quinta edizione, ha visto concorrere 206 progetti, presentati da 92 aziende socio-sanitarie pubbliche e private. Nell'ambito della categoria della "migliore idea progettuale", il Policlinico Umberto I di Roma è salito sul podio, collocandosi al terzo posto con il progetto "Team emo-feel: approccio Lean e presa in carico integrata del paziente emofilico" per trovare soluzioni condivise nella gestione del tempo e del carico di lavoro, ponendo al centro l'esperienza di cura vissuta dal paziente con emofilia.Un premio speciale per la categoria "ambiti progettuali" è stato, inoltre, attribuito al Presidio Ospedaliero Sirai Carbonia per l'iniziativa "Il cuore dall'ospedale al territorio", per una migliore gestione dei percorsi territoriali, la gestione della cronicità e dell'attività domiciliare del paziente affetto da sindrome coronarica acuta e cronica.- foto ufficio stampa Bayer Italia -(ITALPRESS).