Si scaglia contro i carabinieri, arrestato un tunisino a Marsala

Si scaglia contro i carabinieri, arrestato un tunisino a Marsala

Si tratta di un 21enne accusato di violenza a Pubblico Ufficiale, resistenza e lesioni personali

Nella giornata di ieri i Carabinieri della Sezione Radiomobile della Compagnia di Marsala hanno tratto in arresto G.H. tunisino classe 2000, per il reato di violenza a Pubblico Ufficiale, resistenza e lesioni personali, in esecuzione di un’ordinanza di aggravamento di misura cautelare emessa dal Tribunale di Marsala. Il soggetto risultava in atto sottoposto alla misura dell’obbligo di presentazione alla Polizia Giudiziaria e obbligo di dimora nel comune di Marsala.

Il provvedimento scaturisce da una richiesta del reparto procedente dopo il deferimento in stato di libertà operato dai Carabinieri nella giornata di sabato 7 agosto in quanto, a seguito di una richiesta di intervento da parte di un cittadino che dichiarava di essere stato picchiato dal tunisino, i militari operanti venivano aggrediti con calci e pugni dallo stesso all’atto dell’identificazione.

Vista la pericolosità del soggetto, visti i precedenti specifici a suo carico veniva accolta la richiesta dei Carabinieri della Compagnia di Marsala e tratto in arresto il 21enne che, al termine delle formalità di rito, veniva sottoposto agli arresti domiciliari con l’applicazione del braccialetto elettronico.

comunicato stampa