Hub vaccinale di Mazara, Partecipazione politica scrive all’Asp di Trapani

Hub vaccinale di Mazara, Partecipazione politica scrive all’Asp di Trapani

Vengono sollecitati interventi urgenti per alzare lo standard dei servizi per l’accoglienza, l’attesa e l’accesso alle vaccinazioni nel presidio mazarese

Il Coordinamento e i Consiglieri Comunali di Partecipazione Politica, dopo aver raccolto le diverse criticità rappresentate dai tanti cittadini utenti dell’hub vaccinale di via Livorno, hanno scritto una lettera indirizzata al Commissario Straordinario ASP e per conoscenza al Direttore Sanitario e al Sindaco di Mazara del Vallo, con la richiesta di interventi urgenti per alzare lo standard dei servizi per l’accoglienza, l’attesa e l’accesso alle vaccinazioni nel presidio mazarese.

I cittadini mazaresi – recita la lettera – hanno risposto positivamente alla campagna di vaccinazione accollandosi sacrifici non indifferenti ed il personale sanitario ed i volontari hanno compiuto un lavoro instancabile ed incessante. In questo quadro non possiamo più accettare ulteriori sacrifici e pazienza anche perché la lotta al Covid è ancora lunga.

Il gruppo civico mazarese, pronto a farsi promotore di una seria battaglia perchè l’Azienda Sanitaria trapanese non continui a trascurare il punto vaccinale di Mazara del Vallo, città in cui si registra il 72% di cittadini già vaccinato, ha formulato le seguenti richieste:

− Trasferimento dell’hub vaccinale presso la scuola comunale di Mazara 2, locali già messi a disposizione dall’amministrazione comunale, predisponendo altresì presidio per l’eventuale primo soccorso degli avventori dell’hub;

− Campagne di vaccinazione “porta a porta” presso le scuole e in altre sedi attraverso la modalità “open day”;

− Individuazione di un vero e unico responsabile logistico/organizzativo che coordini le associazioni di volontariato;

− Incremento delle risorse umane ed economiche impegnate sull’hub mazarese per migliorare l’accoglienza dei luoghi e i servizi offerti;

– Potenziamento del personale amministrativo, indispensabile per l’evasione delle pratiche e la gestione delle innumerevoli incombenze burocratiche;

− Potenziamento del personale medico e sanitario per accelerare le operazioni di vaccinazione.