Coronavirus: musei, rinviate le attività che non consentono rispetto sicurezza

Coronavirus: musei, rinviate le attività che non consentono rispetto sicurezza

Lo ha deciso il presidente della Regione Nello Musumeci, in ottemperanza al decreto del premier Conte per contenere il diffondersi del Coronavirus

Le attività convegnistiche o congressuali, le iniziative e gli eventi, nei luoghi di cultura siciliani, che comportino un affollamento di persone, tale da non consentire il rispetto della distanza di sicurezza, sono sospese e differite a data da destinarsi. Lo ha deciso il presidente della Regione Nello  Musumeci, in ottemperanza al decreto del premier Conte per contenere il diffondersi del Coronavirus
Il governatore ha, inoltre, disposto il rinvio per quest’anno della “Giornata dei Beni culturali siciliani” dedicata a Sebastiano Tusa, originariamente prevista per il 10 marzo. Annullato anche il tradizionale ingresso gratuito ai siti della cultura per l’8 marzo, “Giornata internazionale della donna”. I responsabili degli uffici periferici dei Beni culturali potranno adottare ogni “prudenziale e più restrittiva azione eventualmente determinata dalle contingenze locali”.

Comunicato stampa