Riunione sulle Isole Minori alla Regione. Pagoto (Favignana) : “Incontro storico”

  • In SICILIA
  • 19 Novembre 2019
  • 220 Views
Riunione sulle Isole Minori alla Regione. Pagoto (Favignana) : “Incontro storico”

Il sindaco delle Egadi soddisfatto dopo il vertice a Palermo

“Un incontro storico per molti aspetti. Con un metodo nuovo di affrontare le questioni relative agli enti locali rispetto al passato. Ringrazio il Presidente e la sua Giunta per l’attenzione che è stata rivolta alle isole minori e per le importanti realizzazioni programmate, che consentiranno una migliore qualità della vita non solo ai turisti ma anche a chi nelle isole vive tutto l’anno”.

Esprime soddisfazione il sindaco delle Isole Egadi, Giuseppe Pagoto, in seguito alla riunione fiume tenuta ieri a Palazzo d’Orleans a Palermo, con l’unico obiettivo di analizzare i problemi che interessano le isole e definire quanto necessario per risolverli. All’incontro il sindaco era presente con il vice sindaco, Lorenzo Ceraulo, il presidente del Consiglio Comunale, Ignazio Galuppo e il responsabile dell’Ufficio Tecnico, Giuseppe Alcamo.

“Da tantissimi anni – dice – non si assisteva a un incontro così, partecipato oltre che dai sindaci e del Presidente della Regione, anche da tutti, o quasi, gli assessori regionali e dalla dirigenza al completo. E’ stata una riunione pratica, tecnica e concreta, volta ad analizzare molte problematiche che, se pur con qualche differenza, vengono vissute da tutti gli abitanti delle isole della Sicilia”.

Nel dettaglio gli amministratori hanno presentato diverse schede e affrontato diversi argomenti e problemi ai quali sono state trovate le soluzioni, dando mandato ai dirigenti di trovarne di ulteriori: dal tema del caro carburante ai problemi delle guardie mediche, dalla ricerca di servizi migliori al potenziamento del servizio pediatrico, dai beni culturali e, nel caso delle Egadi dell’ex Stabilimento Florio, al sistema idrico, a quello delle fognature, all’energia, alla realizzazione della depurazione sulle tre isole, alle manutenzioni straordinarie per le strade, fino alla realizzazione delle piccole stazioni marittime a Levanzo, Favignana e Marettimo entro il mese di maggio 2020; si è discusso ancora della conferma dei finanziamenti per i Porti di Marettimo e Favignana, entro la primavera del 2020, della caccia, relativamente a Marettimo, dei problemi della pesca artigianale, della Tonnara. Otto ore in cui gli argomenti sono stati tanti, da quelli più trasversali che coinvolgono tutte le isole allo stesso modo, a quelli più particolari che riguardano le Isole Egadi nel dettaglio, tra cui anche la manutenzione degli edifici scolastici e il sostegno per gli anziani. Sono stati adottati anche dei provvedimenti sul settore turistico. “Il Presidente – sottolinea Pagoto – ha fatto la regia su tutta una serie di interventi con una gestione complessiva delle varie iniziative. Non era affatto semplice, tutt’altro. Si è anche discusso del Piano di Protezione Civile di tutte le isole, ma abbiamo chiaramente stralciato il tema legato ai trasporti marittimi perché su questo c’è un tavolo permanente con delle riunioni continue cui partecipiamo regolarmente. A mia memoria non era mai successo”.

Nel mese di luglio il Presidente Musumeci aveva appreso, nel corso di un giro delle isole, dell’esigenza di avere un riparo che fosse il più decoroso possibile, per i turisti e per i residenti. Per questo sono state anche individuate le aree, in tutte e tre le isole Egadi, in cui realizzarlo, con i servizi igienici e prima della prossima estate. E’ già stato trovato l’accordo con le Soprintendenze, e la presenza ieri anche dei responsabili degli uffici tecnici è stata la dimostrazione della volontà di far elaborare al più presto e bene gli interventi da eseguire. Non una riunione politica, insomma, ma più tecnica e operativa, alla presenza dei funzionari comunali e dei dirigenti regionali che seguono tutto negli uffici preposti. Tra tre mesi si terrà un nuovo appuntamento; nel frattempo i Comuni invieranno le schede richieste agli assessori regionali e al Presidente, e all’assessorato agli enti locali è stato dato incarico di fare da supporto a tutti i Comuni e verificare il cronoprogramma delle iniziative.

“Ci è stata riconosciuta, intanto, la grande esigenza di attenzione e di ascolto”, conclude Pagoto.

Estremamente soddisfatto anche il Presidente del Consiglio Comunale, Ignazio Galuppo, che fa riferimento nel dettaglio alla realizzazione delle stazioni marittime e ai finanziamenti per i Porti: “Sono stati assunti impegni precisi da concretizzare entro il mese di maggio del nuovo anno. Il Presidente ha manifestato una forte determinazione per la risoluzione di questioni importanti che il territorio vive in attesa di soluzioni. Quella di ieri è stata una riunione proficua e concreta. A nome dell’intero Consiglio comunale e della comunità egadina ringrazio il Governo regionale per gli intenti e la conduzione della riunione”.

Comunicato stampa

Agenzia di Stampa Italpress - Top News sulla notizia con una squadra veloce ed affidabile

  • Elezioni, Renzi “Con Calenda ancora no accordo, ci vediamo domani”
    by Redazione on 10 Agosto 2022 at 14:16

    ROMA (ITALPRESS) - "Il terzo polo c'è, la vera domanda e se riusciremo a rappresentarlo in modo serio. Io spero nella compagine più ampia possibile. No non abbiamo concluso. Bisogna capire qual è la prospettiva. Visto il teatrino deludente delle ultime settimane, se dobbiamo fare un accordo bisogna farlo in modo serio e diverso dagli altri". Così il leader di Iv, Matteo Renzi, intervistato a lastampa.it, in merito all'accordo con Calenda per le prossime elezioni. "La domanda è vogliamo fare un polo del buon senso? Sono ottimista e prudente. Penso che domani dobbiamo vederci e decidiamo se si o no", ha aggiunto."La leadership è l'approdo finale, non ho alcun problema ma prima bisogna decidere lo scenario. Uno dei due o tutti e due deve fare un passo indietro, ma i nomi sono l'ultimo problema", ha chiosato.(ITALPRESS).-foto agenziafotogramma.it-

  • Samsung, arrivano i nuovi smartphone pieghevoli Galaxy Z Flip4 e Fold4
    by Redazione on 10 Agosto 2022 at 13:06

    MILANO (ITALPRESS) - Samsung Electronics annuncia la nuova rivoluzionaria generazione di smartphone pieghevoli: Galaxy Z Flip4 e Galaxy Z Fold4. Entrambi i dispositivi presentano formati personalizzabili, esperienze su misura e prestazioni ottimizzate. Giunta ormai alla quarta generazione, la serie Galaxy Z continua a rompere le regole per offrire nuove efficaci interazioni che migliorano la vita di tutti i giorni. "I pieghevoli Galaxy di Samsung sono radicati nella filosofia di apertura che ci caratterizza e garantiscono nuove possibilità di personalizzazione completa, sia al proprio interno che esternamente. Nati dalla collaborazione con i nostri eccellenti partner, i nuovi dispositivi foldable offrono esperienze mobile senza precedenti, che soddisfano le esigenze dei nostri utenti più dinamici - afferma TM Roh, President e Head of Mobile eXperience Business di Samsung Electronics -. Grazie alla nostra ostinata determinazione e alla posizione di leader nel settore, l'entusiasmo verso i dispositivi pieghevoli è in costante crescita. Siamo riusciti a trasformare questa categoria da un progetto di nicchia a una lineup di dispositivi mainstream, utilizzati da milioni di persone in tutto il mondo". A conferma dell'attenzione che Samsung dedica all'artigianalità di massimo livello, in entrambi i formati ogni componente è stato scrupolosamente analizzato per offrire un'esperienza davvero ottimizzata di modo che ogni consumatore abbia un dispositivo che risponda alle proprie esigenze. Galaxy Z Flip4 parte dal successo del formato iconico di Samsung, arricchendolo con funzioni chiave, come un'esperienza foto- video ottimizzata, una batteria 1 a lunga durata e possibilità di personalizzazione ampliate, pur mantenendo un design ultracompatto. Galaxy Z Fold4 apre nuove possibilità, offrendo la più completa esperienza smartphone Samsung attualmente disponibile con un design dinamico, schermi immersivi e funzionalità multitasking che richiamano il mondo dei laptop oltre ad un comparto fotografico di livello professionale e un potente processore. Gli auricolari Galaxy Buds2 Pro saranno disponibili nei colori Graphite, White, e Bora Purple a partire da 229 euro. In Italia, gli utenti che acquisteranno Galaxy Buds2 Pro in preordine dal 10 al 25 agosto avranno la possibilità di ricevere gratuitamente un wireless charger, dopo aver registrato il dispositivo sulla piattaforma Samsung Members. Inoltre, Samsung Electronics annuncia l'uscita di Galaxy Watch5 e Galaxy Watch5 Pro, pensati per migliorare le abitudini di salute e benessere dell'utente grazie a insight intuitivi, funzionalità avanzate e potenzialità sempre più ampie. Galaxy Watch5 migliora le funzionalità più usate ogni giorno dai consumatori, mentre Galaxy Watch5 Pro, ultimo arrivato nella line-up, è lo smartwatch Samsung più robusto e ricco di funzionalità di sempre. Con i nuovi dispositivi, Samsung si impegna a offrire agli utenti due validi ausili, Galaxy Watch5 e Galaxy Watch5 Pro, per raggiungere ogni obiettivo e traguardo. "Puntiamo a offrire alla nostra community Galaxy Watch gli strumenti, i dati e le risorse necessari non solo per avere un quadro generale più chiaro del proprio stato di salute e benessere, ma anche per accompagnarli in questo viaggio - ha aggiunto TM Roh -. Il rivoluzionario sensore Samsung BioActive ci consente di offrire agli utenti un quadro estremamente completo e ricco di insight sul loro stato di salute". - foto ufficio stampa Samsung - (ITALPRESS).

  • Lavoro, Orlando firma decreto per bonus 200 euro ad autonomi
    by Redazione on 10 Agosto 2022 at 12:56

    ROMA (ITALPRESS) - Il ministro del Lavoro e delle Politiche Sociali, Andrea Orlando, ha firmato il decreto che disciplina i criteri e le modalità per la concessione dell'indennità una tantum introdotta dal Dl Aiuti, quale misura di sostegno al potere d'acquisto dei lavoratori autonomi e dei professionisti conseguente alla crisi energetica e al caro prezzi in corso.La misura è finanziata a valere sulle risorse del fondo istituito nello stato di previsione del ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, con una dotazione finanziaria implementata dal Dl Aiuti bis a 600 milioni per il 2022, che costituisce limite complessivo di spesa. I beneficiari dell'indennità sono i lavoratori autonomi e i professionisti iscritti alle gestioni previdenziali dell'Inps, nonchè i professionisti iscritti agli enti gestori di forme obbligatorie di previdenza e assistenza che, nel periodo d'imposta 2021 abbiano percepito un reddito complessivo non superiore a 35.000 euro. I destinatari della misura una tantum, pari a 200 euro e corrisposta a seguito di presentazione della domanda, devono essere già iscritti alle gestioni previdenziali alla data di entrata in vigore del Dl Aiuti. Devono avere partita Iva e attività lavorativa avviata e devono aver eseguito almeno un versamento, totale o parziale, per la contribuzione dovuta alla gestione di iscrizione per la quale è richiesta l'indennità, con competenza a decorrere dal 2020. Il beneficio non è compatibile con le misure introdotte dagli articoli 31 e 32 del Dl Aiuti. L'indennità è corrisposta sulla base dei dati dichiarati dal richiedente e disponibili all'ente erogatore al momento del pagamento ed è soggetta a successiva verifica.(ITALPRESS).-foto Italpress-

  • Covid, Oggi sono 31.703 i nuovi positivi, 145 le vittime
    by Redazione on 10 Agosto 2022 at 12:31

    MILANO (ITALPRESS) - Sono 31.703 i nuovi positivi al Coronavirus in Italia, su un totale di 201.509 tamponi effettuati nelle ultime 24 ore. E' quanto emerge dal quotidiano bollettino sull'emergenza sanitaria, diffuso dal Ministero della Salute. Il tasso di positività passa al 15,7%. Le vittime sono 145, con il totale delle vittime da inizio pandemia che passa a quota 173.571. In calo i ricoveri ospedalieri, che sono 8.593 (224 in meno di ieri) e le terapie intesive, che sono 321, 10 in meno di ieri. (ITALPRESS).Photo credits: www.agenziafotogramma.it

  • Elezioni, Ilaria Cucchi e Aboubakar Soumahoro candidati con Verdi-Si
    by Redazione on 10 Agosto 2022 at 11:46

    ROMA (ITALPRESS) - La sorella di Stefano Cucchi, Ilaria, sarà candidata alle elezioni con Verdi-Sinistra italiana. Con lei, sarà candidato anche Aboubakar Soumahoro, sindacalista nato in Costa d'Avorio, che per anni si è occupato della condizione dei lavoratori agricoli e dei braccianti. Lo hanno annunciato il segretario di Sinistra Italiana Nicola Fratoianni e il co-portavoce di Europa Verde Angelo Bonelli. (ITALPRESS).