Costituito il movimento provinciale denominato “Via”

Costituito il movimento provinciale denominato “Via”

Al movimento hanno aderito 4 consiglieri comunali di Mazara

Si struttura il Movimento Provinciale Via, hanno aderito e sottoscritto il manifesto  circa 50 tra amministratori, ex assessori, politici del nazionale e del regionale. 
Gli aderenti per  la provincia di Trapani sono tanti, c’è grande entusiasmo e voglia di poter determinare la politica  con la capacità di rendere più vivo il dibattito attuale. 
Il movimento ha l’obiettivo di essere un valido e solido interlocutore per tutto il territorio provinciale e regionale poi, capace di  farsi promotore delle istanze e delle criticità che arrivano da ogni Comune. 
Donne e Uomini che hanno deciso di mettersi al servizio della società e di  continuare a percorrere la strada della buona politica, coinvolgendo tutte quelle persone che vorranno mettere a disposizione tempo e competenze, oltre all’impegno, per rendere migliori le nostre Città, attenti ai bisogni di tutti.
L’impegno del Movimento Via sarà quello, senza risparmiare energie, di appurare e risolvere problematiche di interesse collettivo, propendendo per soluzioni condivise, promuovendo il benessere diffuso.
Dialogo e partecipazione costruttiva saranno i principi fondanti per la costruzione di un futuro diverso.
Di seguito alcuni delle adesioni che abbiamo avuto, si tratta di consiglieri comunali: a Mazara ci sono: Pietro Marino, Gioacchino Emmola, Antonino Colicchia, Stefania Marascia; a Marsala: Ignazio Chianetta, Arturo Galfano, Antonio Vinci, Alessandro Coppola; a Trapani: Anna Garuccio e Giuseppe Lipari; a  Petrosino  Pietro Marino, a Castellammare del Golfo con Liliana Crociata, a Buseto Palizzolo: Federica Minaudo, Francesco Poma, Alessandro Ferlito; a Paceco vi hanno aderito: Maria Basiricò, Salvatore Catalano, Stefano Ruggirello; per Castelvetrano ci sono Totò Stuppia e Calogero Martire, per Alcamo  Giovanni Calandrino. 
A breve il Movimento ufficializzerà l’intera componente e darà vita ad un tavolo di coordinamento provinciale.

Comunicato stampa