Arrestati 4 tunisini tornati in Italia dopo essere stati espulsi

Arrestati 4 tunisini tornati in Italia dopo essere stati espulsi

I quattro cittadini tunisini, al termine delle formalità di rito, sono stati posti in custodia presso le camere di sicurezza dei Reparti che procedono, a disposizione della Autorità Giudiziaria

Nella giornata di sabato 1 febbraio 2020, i Carabinieri delle Stazioni di Trapani, Marsala e Calatafimi Segesta, hanno tratto in arresto 4 soggetti di cittadinanza tunisina con l’accusa di inosservanza del decreto di espulsione dal territorio nazionale.
I predetti, quattro uomini tra i 40 e 23 anni, dopo essere giunti clandestinamente sul territorio nazionale, sbarcando sull’isola di Pantelleria in data 31.01.2020, a bordo di un gommone, successivamente posto sotto sequestro da personale della Capitaneria di Porto, sono stati condotti presso il Centro di Permanenza per i Rimpatri sito in contrada Milo a Trapani.
Gli arrestati sono stati preventivamente identificati e, al termine degli accertamenti effettuati tramite Banca Dati AFIS, sono stati individuati quali destinatari di provvedimenti di espulsione emessi nei confronti di due di loro, e di respingimento alla frontiera per gli altri due, ai quali non avevano ottemperato.
I quattro cittadini tunisini, al termine delle formalità di rito, sono stati posti in custodia presso le camere di sicurezza dei Reparti che procedono, a disposizione della Autorità Giudiziaria.

Comunicato stampa