TRAPANI: CERIMONIA DI SCOPERTURA TARGA COMMEMORATIVA INMEMORIA DEI VIGILI DEL FUOCO CARRIGLIO E GIACONIA

TRAPANI: CERIMONIA DI SCOPERTURA TARGA COMMEMORATIVA INMEMORIA DEI VIGILI DEL FUOCO CARRIGLIO E GIACONIA

Consegnato al omandante Burgio il nuovo Crest della Direzione Regionale VVF Sicilia


Alla presenza delle più alte cariche istituzionali della città e della Provincia di Trapani, è stata scoperta ieri, in via della Salute, una “Targa Commemorativa” alla memoria di due eroi del Corpo nazionale dei Vigili del fuoco, Giovanni Carriglio e Francesco Giaconia, che 35 anni fa, precisamente il 29 gennaio 1987, persero la vita intervenendo per un maledetto incendio all’ultimo piano dell’opificio in disuso dell’A.R.C.A.I.; l’iniziativa è stata voluta fortemente dai componenti della Sezione di Trapani dell’A.N.VV.F. del Corpo Nazionale.
I Vigili del Fuoco CARRIGLIO e GIACONIA, caduti nell’adempimento del dovere, furono insigniti della Medaglia d’Argento al Valor Civile e della Medaglia al valore della Fondazione “Carnegie”.
La cerimonia, dopo l’esecuzione dell’Inno nazionale italiano, ha visto la scopertura della “Targa Commemorativa” da parte dei due figli Sandro Carriglio e Fabrizio Giaconia, hanno fatto seguito gli interventi del Sindaco di Trapani, Giacomo Tranchida, del Prefetto della Provincia di Trapani, Filippina Cocuzza, del Presidente della sezione di Trapani dell’ANVVF del Corpo nazionale, Liborio Orlando, dell’ing. Pietro Foderà, funzionario di guardia in occasione dell’intervento funesto, del Comandante provinciale dei vigili del fuoco di Trapani Michele Burgio, è del Direttore Regionale Vicario dei Vigili del fuoco della Sicilia Francesco Fazzari, nonché quello del Vescovo della Diocesi di Trapani Pietro Maria Fragnelli, che ha impartito la benedizione ai presenti.
Presenti, fra gli altri, le rappresentanze delle Forze Armate e dei corpi di Polizia, oltre ad una rappresentanza di pompieri e di personale amministrativo e di numerosi componenti della sezione di Trapani dell’Associazione Nazionale VVF. del Corpo Nazionale.
Significative le parole del Sindaco Tranchida, il quale molto chiaramente ha detto: “la citta di Trapani deve delle scuse ai familiari di Carriglio e Giaconia, per il gravissimo ritardo accumulato nel ricordare questi eroi; la nostra è una città che spesso dimentica i fatti tragici del passato, che invece vanno ricordati ed onorati con eventi come quello di oggi”.
Il Comandante Michele Burgio, oltre a ringraziare le Autorità intervenute e a porgere un affettuoso saluto ai familiari dei colleghi scomparsi 35 anni or sono, nel far risaltare il senso di unità nel valori di solidarietà e di altruismo che animano le Istituzioni dello Stato, ha sottolineato lo spirito di servizio portato fino all’estremo sacrificio da Giovanni Carriglio e Francesco Giaconia, eroi di tutti i giorni, pronti a correre a sirene spiegate verso il pericolo per assicurare l’incolumità delle persone e la salvaguardia dei beni; “siamo angeli con un’ala soltanto” ha concluso il Comandante Burgio, “e possiamo volare solo restando abbracciati, perché il nostro lavoro di vigili del fuoco, davvero pericoloso, non debba richiedere ancora estremi sacrifici; restiamo vicini, una squadra sola, un gruppo coeso nell’affrontare qualsiasi difficoltà operativa”.
Il Direttore Regionale Vicario dei Vigili del Fuoco della Sicilia Francesco Fazzari, a conclusione della cerimonia, nel ricordare che i colleghi caduti nell’adempimento del loro dovere rappresentano per tutti un modello ed un esempio da seguire; l’ing. Fazzari ha evidenziato come il Corpo Nazionale negli ultimi anni ha avuto una grande evoluzione nel campo della sicurezza dei propri vigili del fuoco, con un accresciuto addestramento, una formazione mirata, una dotazioni completa di d.p.i. e l’emanazione di specifiche p.o.s. – procedure operative standard al fine di minimizzare i rischi per il personale operativo; infine ha sottolineato come i vertici del Dipartimento dei Vigili del fuoco tengono molto a rivalutare la memoria storica dei vigili del Corpo Nazionale attraverso iniziative a livello centrale e territoriale, tant’è che il calendario dei VVF del 2023 sarà incentrato proprio su questo aspetto.
Al termine della cerimonia, il vice Direttore regionale Fazzari ha consegnato al omandante Burgio il nuovo Crest della Direzione Regionale VVF Sicilia

comunicato stampa

Agenzia di Stampa Italpress - Top News sulla notizia con una squadra veloce ed affidabile

  • Vaccini, Draghi “Permettere ai Paesi africani di produrli”
    by Redazione on 26 Giugno 2022 at 15:06

    ELMAU (GERMANIA) (ITALPRESS) - "Nella situazione attuale, ci sono delle esigenze a breve termine che richiederanno investimenti per infrastrutture legate al gas. Queste infrastrutture devono essere convertite all'utilizzo dell'idrogeno, così da conciliare le esigenze a breve termine con quelle a lungo termine per la tutela del clima. Molti paesi in via di sviluppo sono adatti a investimenti per le energie rinnovabili". Lo ha detto il presidente del Consiglio, Mario Draghi, in una dichiarazione alla stampa al G7 di Elmau, in Germania."L'Unione Europea e gli Stati Uniti sono stati di gran lunga i più grandi donatori di vaccini - ha poi affermato il premier -. Bisogna fare di più, ma dobbiamo anche fare in modo che i Paesi africani producano i vaccini". Durante la prima sessione di lavoro del G7, Draghi ha sottolineato come vadano evitati gli errori commessi dopo la crisi del 2008: la crisi energetica non deve produrre un ritorno del populismo. Per il premier ci sono gli strumenti per farlo: va mitigato l'impatto dell'aumento dei prezzi dell'energia, oltre a compensare le famiglie e le imprese in difficoltà e tassare le aziende che fanno profitti straordinari. Anche quando i prezzi dell'energia scenderanno, poi per Draghi non è pensabile tornare ad avere la stessa dipendenza dalla Russia che c'era prima. La dipendenza dalla Russia va eliminata per sempre.Inoltre per Draghi bisogna accelerare gli sforzi sul fronte della sicurezza alimentare. E' essenziale sbloccare il grano in Ucraina molto prima di metà settembre, quando arriverà il nuovo raccolto. Va dato tutto il sostegno alle Nazioni Unite, perchè possa procedere più velocemente nel suo lavoro di mediazione.- foto agenziafotogramma.it -(ITALPRESS).

  • G7, Biden “600 miliardi di dollari per infrastrutture nel mondo”
    by Redazione on 26 Giugno 2022 at 13:46

    ELMAU (GERMANIA) (ITALPRESS) - "Vogliamo lanciare ufficialmente la partnership per gli investimenti e le infrastrutture globali con 600 miliardi di dollari entro il 2027, insieme con i partner del G7". Lo ha detto il presidente degli Stati Uniti d'America, Joe Biden, in una dichiarazione alla stampa al G7 di Elmau, in Germania."Gli investimenti riguarderanno lo sviluppo sostenibile, stabilità globale, connettività, salute e parità di genere. Queste infrastrutture permetteranno di soddisfare la domanda per una connettività sicura - ha aggiunto -. Non si tratta di carità, ma di un vero e proprio investimento per la nostra visione del futuro". - foto agenziafotogramma.it -(ITALPRESS).

  • Covid, 48.456 nuovi casi e 44 decessi in 24 ore
    by Redazione on 26 Giugno 2022 at 12:26

    ROMA (ITALPRESS) - Sono 48.456 i nuovi casi di Coronavirus in Italia (56.386 il 25 giugno) a fronte di 199.340 tamponi effettuati su un totale di 225.812.503 da inizio emergenza. E' quanto si legge nel bollettino del Ministero della Salute - Istituto Superiore di Sanità. Nelle ultime 24 ore sono stati 44 i decessi (il 25 giugno erano stati 40), che portano il totale di vittime da inizio pandemia a 168.102. Diventano 18.234.242 i casi totali di Covid in Italia. Attualmente i positivi sono 733.440 (+29.961), 727.681 le persone in isolamento domiciliare. I ricoverati in ospedale con sintomi sono 5.532 di cui 227 in terapia intensiva. I dimessi/guariti sono 17.332.700 con un incremento di 19.320 unità nelle ultime 24 ore.La regione con il maggior numero di nuovi casi nelle ultime 24 ore è la Lombardia (6.941) seguita da Lazio (6.693), Campania (5.458) ed Emilia-Romagna (4.487).- foto agenziafotogramma.it -(ITALPRESS).

  • MotoGp, doppietta Ducati in Olanda con Bagnaia e Bezzecchi
    by Redazione on 26 Giugno 2022 at 11:00

    ASSEN (OLANDA) (ITALPRESS) - Francesco Bagnaia vince il Gran Premio d'Olanda di MotoGP. Il pilota della Ducati domina l'appuntamento di Assen, confermando la pole del sabato e rientrando in corsa per il titolo. Domenica da incubo invece per Fabio Quartararo: il francese della Yamaha è stato autore di una doppia caduta, prima coinvolgendo Aleix Espargaro e successivamente finendo per terra solo. Ritiro e zero per il campione del mondo in carica, che però resta saldamente in vetta alla classifica generale. Completano il podio l'altro italiano Marco Bezzecchi (Ducati) e l'Aprilia di Maverick Vinales. Fuori dal podio e in quarta posizione lo stesso Aleix Espargaro (Aprilia), autore di una grande rimonta, davanti a Brad Binder (Ktm) e l'australiano Jack Miller (Ducati). Decima la Suzuki di Alex Rins davanti a Enea Bastianini del Team Gresini.- foto LivePhotoSport -(ITALPRESS).

  • G7, Draghi in Germania per il vertice
    by Redazione on 26 Giugno 2022 at 07:40

    ROMA (ITALPRESS) - Il Presidente del Consiglio, Mario Draghi, da oggi a martedì 28 giugno sarà ad Elmau, in Germania, per partecipare al Vertice G7. Lo rende noto la Presidenza del Consiglio dei ministri. Il programma di oggi prevede, alle 12, il benvenuto ufficiale del cancelliere tedesco Olaf Scholz. Alle 12,30 il primo pranzo di lavoro dei leader. Alle 14.15, la foto di famiglia e la passeggiata. Alle 15, la sessione di lavoro, alle 18 la cena. Alle 20 per i capi di Stato e di governo è previsto un programma culturale. Domani la prima sessione di lavoro è fissata per le 10. Alle 12.30 pevisto pranzo di lavoro esteso ai paesi partner e alle Organizzazioni Internazionali e successivamente la foto di famiglia. Alle 15.30, sessione di lavoro estesa ai paesi partner e alle Organizzazioni Internazionali. Martedì mattina alle 10.30 ultima sessione di lavoro dei leader del G7. (ITALPRESS). - foto Presidenza Consiglio dei ministri -