Ferrovia, i pendolari della tratta Trapani-Palermo attendono lo sconto del 30% sul prezzo dei biglietti

Ferrovia, i pendolari della tratta Trapani-Palermo attendono lo sconto del 30% sul prezzo dei biglietti

La riduzione è stata annunciata a fine dicembre dall’assessore regionale Marco Falcone

L’annuncio, avvenuto a fine dicembre a margine di una conferenza stampa all’aeroporto Vincenzo Florio, era stato accolto positivamente dalle centinaia di pendolari che quotidianamente utilizzano il treno. Adesso, però, i viaggiatori si attendono che le parole si trasformino effettivamente in qualcosa di concreto. Parliamo dello sconto (o riduzione) del 30% sui prezzi dei biglietti ferroviari lungo la tratta disagiata Palermo-Trapani annunciato dall’assessore regionale Marco Falcone. Un taglio che dovrebbe diventare effettivo a partire dal primo febbraio. Ebbene, sia dall’assessorato che da Trenitalia confermano che si sta lavorando su tale novità, ma a oggi non c’è una data certa per l’entrata in vigore, se già a partire dal prossimo mese o magari da marzo. Non si sa, inoltre, se tale riduzione sarà valida soltanto per l’acquisto dei singoli biglietti oppure anche per l’acquisto degli abbonamenti settimanali, mensili e anche annuali. Non resta che attendere ancora un po’ per verificare come andrà a finire. Nel frattempo, però, i pendolari hanno fatto i conti con l’aumento del 10% del prezzo dei biglietti e degli abbonamenti scattato lo scorso primo gennaio e continuano a fare i conti con il ripetersi di disservizi vari e a viaggiare con mezzi vecchi e certamente non all’avanguardia.(riproduzione riservata)