Maltrattamenti in famiglia, la polizia arresta un 35enne trapanese

Maltrattamenti in famiglia, la polizia arresta un 35enne trapanese

L’uomo è stato accompagnato in carcere

Da mesi estorceva denaro alla madre, per procurarsi dosi di stupefacenti, l’uomo arrestato ieri notte dagli uomini della Squadra Mobile e della Squadra Volante della Questura di Trapani.

Il trentacinquenne, già con precedenti penali, dall’inizio dell’annoin corso, aveva cominciato a chiedere quotidianamente denaro alla madre e dinanzi al diniego della donna, era solito minacciarla, aggredirla e distruggere arredi e suppellettili presenti in casa.

Nella notte di ieri l’ennesimo episodio, quando l’indagato, al rifiuto del genitore di dargli i soldi, ha iniziato a lanciargli oggetti contro, frantumandone diversi a terra e minacciando di dare fuoco all’appartamento familiare.

L’atteggiamento non è stato fermato neanche dall’arrivo dei poliziotti, che lo hanno poi bloccato e condotto in Questura, mentre ancora inveiva contro la madre.      

Per l’uomo sono così scattate le manette, con l’accusa di estorsione e maltrattamenti in famiglia ed è stato accompagnatopresso la locale casa circondariale, a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

comunicato stampa