Tentano un furto in una tabaccheria, eseguiti due arresti dai carabinieri di Trapani

Tentano un furto in una tabaccheria, eseguiti due arresti dai carabinieri di Trapani

Si tratta di due giovani trapanesi sottoposti agli arresti domiciliari

Nella notte di ieri i Carabinieri della Compagnia di Trapani, hanno tratto in arresto, per il reato di tentato furto e danneggiamento, GENNA Alessandro classe 98 e GUARNOTTA Manuel classe 2000 entrambi trapanesi conosciuti agli operanti sorpresi in flagranza mentre tentavano di forzare una saracinesca di una rivendita di tabacchi.

Intorno alle 3 di notte i 2 giovani, incappucciati e palesemente travisati, venivano sorpresi da un Carabiniere che, libero dal servizio, si trovava a passare nelle zone della via Madonna di Fatima a Erice (CS) mentre tentavano di forzare la saracinesca di una rivendita di tabacchi.

Il militare allertava la centrale operativa chiedendo l’ausilio dei colleghi impegnati nel controllo del territorio i quali in pochi attimi giungevano sul posto. I due malfattori, notato l’arrivo della gazzella, si davano a precipitosa fuga a bordo di un autovettura andando ad impattare, dopo pochi metri, contro un veicolo parcheggiato venendo così bloccati prontamente dai Carabinieri.

Scattava nei loro confronti una perquisizione personale e veicolare al termine della quale si rinvenivano molteplici arnesi da scasso tra cui cacciavite, taglierini, tronchesi e varie chiavi da meccanicoposte dai militari sotto sequestro.

I malviventi, al termine delle formalità di rito e di rito direttissimo venivano posti agli arresti domiciliari.

Continuano senza sosta i servizi di controllo messi in atto dai Carabinieri della Compagnia di Trapani in questo periodo particolare dell’anno volti alla prevenzione e repressione dei reati in genere.

Comunicato stampa