Trapani, controlli dei carabinieri. Una discarica abusiva sequestrata a Napola

Trapani, controlli dei carabinieri. Una discarica abusiva sequestrata a Napola

Tre persone sono state denunciate

Nella giornata di ieri, 23 luglio 2020, I Carabinieri della Stazione di Napola, – supportati nell’esecuzione dell’operazione da personale dell’A.R.P.A. di Trapani – nell’ambito di un controllo straordinario del territorio finalizzato all’accertamento di violazioni ambientali, hanno deferito in stato di libertà tre cittadini trapanesi e, contestualmente, hanno proceduto al sequestro di un’area pari a circa 9.200 mq adibita a discarica abusiva. 

Carabinieri e personale dell’A.R.PA, a seguito di una segnalazione da parte del 9° Nucleo Elicotteri Carabinieri di Palermo, hanno proceduto ad accertare che in un appezzamento di terreno, sito a Napola, erano stati abbancati in assenza di autorizzazione, rifiuti speciali pericolosi e non, consistenti in elettrodomestici, veicoli non marcianti, materiale ferroso, parti di mobilio e sfabbricidi.

Alla luce di quanto rinvenuto, l’evidente stato di abbandono in cui versavano i vari rifiuti, di cui molti danneggiati in più parti in misura tale da renderli senz’altro classificabili quali rifiuti speciali pericolosi, ed in assenza di alcuna precauzione per evitare eventuali dispersioni di sostanze inquinanti nell’ambiente circostante, i militari operanti hanno provveduto a sottoporre a sequestro penale le aree interessate dai rifiuti egli stessi ivi presenti, contestando ai responsabili, il reato di Attività di gestione rifiuti non autorizzata.

Tale tipologia di servizio, che ha avuto riscontri positivi in termini di controllo del territorio, verrà ripetuto nelle prossime settimane.

comunicato stampa