Collegamenti marittimi, ripristinata la tratta Mazara-Pantelleria

Collegamenti marittimi, ripristinata la tratta Mazara-Pantelleria

Lo ha comunicato ufficialmente oggi la società Caronte &Tourist

Contrordine. La tratta Mazara-Pantelleria è stata ripristinata. Lo Ha comunicato ufficialmente la società Caronte &Tourist oggi, a distanza di appena 24 ore dalla precedente comunicazione di ieri con la quale, invece, era stata annunciata la sospensione temporanea del collegamento per una decina di giorni in quanto la Pietro Novelli deve sostituire in un’altra tratta la nave Sansovino. Insomma, un ennesimo colpo di scena in una vicenda che in appena poco più di una settimana ne aveva già riservati almeno altri tre. Dunque, come non detto. Si riparte. La tratta riprenderà domani con un servizio, per così dire, fuori corsa, mentre a partire dalla prossima settimana il collegamento dovrebbe riprendere regolarmente con partenza da Mazara il martedì e il giovedì come inizialmente previsto e comunicato urbi et orbi in occasione della imponente inaugurazione di martedì 6 luglio. Tutto bene quel che finisce bene? Speriamo di sì e, soprattutto, speriamo che non ci siano più intoppi, sorprese e quant’altro su un collegamento nuovo, tanto atteso da tanti, ma quasi stregato, se vogliamo, in questo nuovo “corso”. Dopo il viaggio inaugurale, infatti, in 24 ore la Caronte &Tourist aveva annunciato che il traghetto Pietro Novelli avrebbe coperto non solo la tratta Mazara-Pantelleria alla quale era esclusivamente destinato, bensì anche la Trapani-Pantelleria per via di un guasto a un’altra nave: una situazione di emergenza che ha comportato anche qualche modifica negli orari e nelle giornate di partenza e arrivo del traghetto a Mazara. Poi, il guasto alla stessa Novelli che ha fatto saltare un paio di collegamento, compreso uno da Mazara. E ancora: ieri la comunicazione della sospensione temporanea del collegamento e oggi il dietrofront e la riattivazione. Ci si augura, a questo punto che le sorprese finiscano qui.