Tratta Mazara-Pantelleria, dalla (pomposa) inaugurazione ai problemi

Tratta Mazara-Pantelleria, dalla (pomposa) inaugurazione ai problemi

Saltata la tratta prevista per oggi

Viene sicuramente da ridere solo a pensare che ad appena una settimana dalla pomposa inaugurazione della tratta marittima Mazara-Pantelleria stia accadendo davvero di tutto, con una serie di intoppi che francamente cominciano sin da ora a dirla lunga sullo stato reale della situazione. Basta tornare con la mente (ma anche con le immagini) a martedì della scorsa settimana, allorquando il presidente della Regione, Nello Musumeci, assessori della giunta regionale, deputati dell’Assemblea regionale e il Sindaco di Mazara del Vallo, Salvatore Quinci, annunciarono al mondo intero l’avvio di quella tratta marittima, con tanto di cerimonia ufficiale nell’Aula consiliare e subito dopo la visita alla nave e quindi la partenza della Pietro Novelli alla volta di Pantelleria per il primo di una lunga serie di viaggi destinati a fare di Mazara del Vallo uno dei perni fondamentali del trasporto marittimo e quindi ad assicurare alla città del Satiro uno sbocco turistico ed economico senza precedenti. Una cerimonia in grande stile giustamente affidata agli occhi scrupolosi delle telecamere più attente che mai ad assicurare all’evento uno spazio interplanetario. Solo che subito dopo quel primo viaggio inaugurale sono arrivati i problemi e gli intoppi, visto che già all’indomani di quella pomposa cerimonia, come un fulmine a ciel sereno, la compagnia di navigazione ha annunciato a sorpresa che la nave Pietro Novelli destinata a coprire la tratta Mazara-Pantelleria avrebbe coperto anche la tratta Trapani-Pantelleria facendo, per così, dire la spola tra i tre porti. Una novità, quest’ultima, che in verità ha destato più di qualche perplessità sulla capacità della nave Pietro Novelli a coprire i due collegamenti senza intoppi. E, in effetti, il primo intoppo si è verificato venerdì scorso, allorquando una avaria al motore ha costretto il traghetto a fare rientro nel porto di Trapani poco dopo la partenza verso Pantelleria. Ma non è finita qui: stamattina, infatti, era previsto che il traghetto partisse da Mazara del Vallo verso le 8 ma il collegamento è saltato con buona pace di chi aveva eventualmente già prenotato il biglietto. Traghetto che, oggi, anziché da Mazara del Vallo dovrebbe partire da Trapani alle ore 14.00. Riassumendo, quindi, un inizio tutt’altro che rassicurante e che provoca non pochi dubbi sulla efficienza del servizio e tanti interrogativi sul futuro prossimo dello stesso collegamento, atteso che la nave Pietro Novelli di anni ne conta già parecchi nello scorrere del calendario e considerato l’attuale doppio impegno che non ne facilita sicuramente il compito affidatogli. Insomma, per dirla in breve, martedì della scorsa settimana il dado è stato tratto. C’è ora da sperare che dalla pomposità della cerimonia di inaugurazione non ci si ritrovi a breve con un mucchio di mosche tra le mani.