Agenzia di Stampa Italpress - Top News sulla notizia con una squadra veloce ed affidabile

  • Carceri, Nordio “La norma sul 41 bis non cambierà”
    by Redazione on 1 Febbraio 2023 at 14:41

    ROMA (ITALPRESS) - "Il 41 bis è un elemento normativo non trattabile. La possibilità di mutare, in questo momento, questa normativa è inesistente, soprattutto in relazione ai disordini, agli atti vandalici di questi giorni, che purtroppo sono in progressione, perchè sono delle forme di intimidazioni davanti alle quali lo Stato deve tenere la massima fermezza". Lo ha detto il ministro della Giustizia, Carlo Nordio, riferendo alla Camera sul caso Cospito. "Il detenuto Cospito sta attuando uno sciopero della fame, la sua posizione giuridica è estremamente complessa, si trova in questo momento in due posizioni - ha spiegato il Guardasigilli -: da una parte è sotto esclusiva competenze dell'autorità giudiziaria, su questa nè il ministro competente nè il governo può intervenire, la seconda è invece messa all'istanza di revoca dell'articolo del 41 bis che l'avvocato difensore ha fatto pervenire".Nordio ha specificato che "il detenuto è stato sottoposto a regime speciale 41 bis, con un decreto ministeriale - ha aggiunto -. Il detenuto ha dimostrato di essere perfettamente in grado di collegarsi con l'esterno anche in circostanza di detenzione, inviando documenti di esortazione alla lotta armata di matrice anarchica".Riguardo all'istanza di revoca del regime speciale avanzata dal difensore di Cospito il 13 gennaio, "la situazione è più complessa, quella normativa è stata più volte mutata per quanto riguarda la competenza del ministero della Giustizia, l'opinione prevalente di oggi è che il ministro non possa pronunciarsi se prima non ha acquisito i pareri delle autorità giudiziarie competenti", ha evidenziato Nordio."Lo stato di salute di un detenuto non può costituire elemento di pressione nei confronti dello Stato, non possiamo aprire la diga a tutta una serie di pressioni nei confronti dello Stato da parte di altri detenuti che si trovano nella stessa condizione di Cospito", ha poi affermato il ministro.- foto Agenziafotogramma.it -(ITALPRESS).

  • Scuola, Valditara “Priorità aumentare gli stipendi di tutti i docenti”
    by Redazione on 1 Febbraio 2023 at 13:56

    ROMA (ITALPRESS) - "Ritengo che politica e giornalismo non debbano mai cedere alla mistificazione della realtà". Sulla vicenda degli aumenti di stipendio agli insegnanti "Ho trovato molta propaganda e poco rispetto della realtà. Nel mio intervento ho posto come prioritario l'intervento per un aumento degli stipendi di tutti gli insegnanti, bassi ovunque". Lo ha detto il ministro dell'Istruzione e del Merito, Giuseppe Valditara, nel corso del Question Time alla Camera. "Condividendo l'esigenza di aumentare gli stipendi di tutto il personale della scuola - ha aggiunto -, in tre settimana abbiamo raggiunto un accordo con i sindacati che ha previsto risorse nuove, in tre settimane abbiamo chiuso un contratto rimasto in sospeso da troppo tempo".Il ministro Valditara ha poi ribadito: "Non è in discussione il contratto nazionale, la vera sfida è capire come fare con il lavoratore che si trova ad avere un costo della vita più alto, in un determinato territorio ovunque si trovi, al nord, al centro, al sud, non vada ad avere uno stipendio che nei fatti è molto più basso".- foto Agenziafotogramma.it -(ITALPRESS).

  • Allegri “Vlahovic titolare contro la Lazio, Pogba out”
    by Redazione on 1 Febbraio 2023 at 13:21

    TORINO (ITALPRESS) - "I giocatori erano dispiaciuti, ma questa è la Coppa Italia ed è un'altra competizione. Dobbiamo mettere da parte il campionato e poi ne riparleremo da lunedì: ci aspetta ora una partita difficile, contro una squadra che sta facendo ottime cose. Sarà una partita secca". Massimiliano Allegri 'cancellà per il momento il tonfo interno col Monza e invita la Juve a pensare solo al quarto di finale di Coppa Italia contro la Lazio, in programma giovedì sera allo Stadium. Il tecnico bianconero non ha in programma di far riposare chi ha giocato di più finora anche perchè da gennaio "è ripartito un altro campionato. A parte Bonucci, l'unico che non sarà disponibile è Pogba che ha avuto un indolenzimento ai flessori. Normale quando un giocatore resta tanti mesi fuori". Allegri ha però detto che Vlahovic "dovrebbe giocare dall'inizio. Gli altri li devo ancora decidere nell'ottica di una partita che può anche finire nei 120 minuti. I cambi diventeranno importanti" e Cuadrado "è in gran forma". In coppa non ci sarà la pressione che c'è in campionato nel recuperare dopo la penalizzazione: "E' un obiettivo diverso dal campionato - ha ribattuto il tecnico bianconero -. Dopo la reazione buona avuta con l'Atalanta, ci poteva essere un calo e così è stato. I 15 punti non sono un alibi, è normale che ci sia stato un contraccolpo ma noi dobbiamo andare in campo e fare il meglio possibile. Poi credo sia la prima volta che vengono tolti 15 punti in questa fase del campionato. Il nostro obiettivo ora è riprendere piano piano, un passettino alla volta. Domani è la Coppa Italia ed è differente". In un momento complicato, il lavoro dell'allenatore diventa ancor più psicologico: "Dopo la scossa ci vuole un attimino di riassestamento e bisogna essere bravi nel farlo velocemente. Siamo 13esimi in campionato e bisogna raggiungere quella che sta davanti. E' semplice, un passettino alla volta". - foto LivePhotoSport - (ITALPRESS).

  • Nasce il Tg Pet dell’Italpress, nuovo magazine tv dedicato agli animali
    by Redazione on 1 Febbraio 2023 at 12:36

    ROMA (ITALPRESS) - Come manifestano il loro affetto i gatti? L'alimentazione del mio criceto è corretta? Come devo comportarmi se incontro un animale selvatico durante una gita? Se il cane del vicino non mi lascia dormire, la legge mi tutela? Sono solo alcuni degli argomenti che vengono affrontati nel Tg Pet dell'Italpress, il nuovo format video, settimanale, dell'agenzia di stampa Italpress, realizzato in collaborazione con Canale Europa.Ogni settimana sul sito dell'agenzia fondata e diretta da Gaspare Borsellino, sulle tv e sui siti partner dell'Italpress, il Tg Pet ci aggiorna sulle ultime curiosità dal mondo animale, dall'educazione e dall'alimentazione dei cuccioli di casa a come comportarci con un animale selvatico, e sui temi e i problemi legati alla convivenza con i nostri amici a quattro zampe, dando la parola a esperti del settore, veterinari, al mondo della associazioni."Curiosità, informazioni ma anche consigli per conoscere meglio il mondo degli animali, diventati ormai a tutti gli effetti parte delle nostre famiglie. Pet news magazine nasce per diffondere la conoscenza e farci apprezzare ancora di più il mondo degli animali", afferma Roberto Salvini, presidente e amministratore delegato di Canale Europa."Un nuovo format arricchisce la produzione dell'agenzia Italpress che oggi può contare su una produzione multimediale quotidiana di oltre cinquanta video che coprono tutti i settori dell'informazione - commenta il direttore Gaspare Borsellino -. Videonotizie, tg, podcast, format televisivi curati da noti giornalisti e da una redazione dedicata e realizzati nei nostri studi di Palermo, Roma e Milano: i nostri abbonati e i nostri partner possono ormai contare su un bouquet informativo completo che cresce giorno dopo giorno, sul quale le testate giornalistiche possono costruire un palinsesto adatto alle loro esigenze e i brand, gli uffici stampa e le agenzia di comunicazione pianificare le loro campagne su target molto verticalizzati".Italpress Tv, il canale Italpress che raccoglie tutte le produzioni video dell'agenzia, è presente anche su Samsung tv Plus, in chiaro su tutte le smart tv di Samsung.Canale Europa è una delle principali piattaforme televisive italiane su Internet, con 45 canali tematici. E' presente oltre che su Samsung Tv Plus, anche sulle piattaforme streaming Amazon Fire TV e Roku.(ITALPRESS).

  • Dalla Commissione Ue un piano per industria a zero emissioni
    by Redazione on 1 Febbraio 2023 at 12:36

    BRUXELLES (BELGIO) (ITALPRESS) - La Commissione europea ha presentato un piano industriale del Green Deal per migliorare la competitività dell'industria europea a zero emissioni e sostenere la rapida transizione verso la neutralità climatica. Il piano mira a fornire un ambiente più favorevole per il potenziamento della capacità produttiva dell'UE per le tecnologie e i prodotti net-zero necessari per raggiungere gli ambiziosi obiettivi climatici dell'Europa. Il piano si basa su iniziative precedenti e si basa sui punti di forza del mercato unico dell'UE, integrando gli sforzi in corso nell'ambito del Green Deal europeo e di REPowerEU. Si basa su quattro pilastri: un ambiente normativo prevedibile e semplificato; accelerazione dell'accesso ai finanziamenti; miglioramento delle competenze; commercio aperto per catene di approvvigionamento resilienti. Ursula von der Leyen, presidente della Commissione europea, ha dichiarato: "Abbiamo un'opportunità unica nella generazione di indicare la strada con velocità, ambizione e determinazione per garantire la leadership industriale dell'UE nella tecnologia net-zero in rapida crescita settore. L'Europa è determinata a guidare la rivoluzione della tecnologia pulita. Per le nostre aziende e le nostre persone significa trasformare le competenze in posti di lavoro di qualità e l'innovazione in produzione di massa, grazie a un framework più semplice e veloce. Un migliore accesso ai finanziamenti consentirà alle nostre principali industrie di tecnologia pulita di crescere rapidamente", ha aggiunto.Il primo pilastro del piano riguarda un quadro normativo più semplice. La Commissione proporrà una legge sull'industria netta zero per identificare gli obiettivi per la capacità industriale netta zero e fornire un quadro normativo adatto alla sua rapida attuazione, garantendo autorizzazioni semplificate e rapide, promuovendo progetti strategici europei e sviluppando norme a sostegno della portata sviluppo delle tecnologie in tutto il mercato unico. Il secondo pilastro del piano accelererà gli investimenti e i finanziamenti per la produzione di tecnologie pulite in Europa. Nell'ambito della politica di concorrenza, la Commissione mira a garantire condizioni di parità all'interno del mercato unico, facilitando nel contempo agli Stati membri la concessione degli aiuti necessari per accelerare la transizione verde. La Commissione faciliterà inoltre l'uso dei fondi dell'UE esistenti per finanziare l'innovazione, la produzione e la diffusione di tecnologie pulite. La Commissione sta inoltre esplorando strade per ottenere maggiori finanziamenti comuni a livello dell'UE per sostenere gli investimenti. Per sviluppare le competenze per una transizione verde incentrata sulle persone, la Commissione proporrà di istituire accademie industriali Net-Zero per avviare programmi di miglioramento delle competenze e riqualificazione nelle industrie strategiche. Il quarto pilastro riguarderà la cooperazione globale e il funzionamento del commercio per la transizione verde, secondo i principi della concorrenza leale e del commercio aperto, sulla base degli impegni con i partner dell'UE e del lavoro dell'Organizzazione mondiale del commercio. A tal fine, la Commissione continuerà a sviluppare la rete dell'UE di accordi di libero scambio e altre forme di cooperazione con i partner per sostenere la transizione verde.(ITALPRESS).-foto agenziafotogramma.it-