Lettera al presidente della Regione da un gruppo di operatori sanitari denominato “Oss Covid19 Sicilia”

Lettera al presidente della Regione da un  gruppo di operatori sanitari denominato “Oss Covid19 Sicilia”

Gli operatori sociosanitari lanciano un appello al governatore siciliano

Come certamente saprà, l’emergenza Covid-19 in Sicilia , ha richiesto, in ambito sanitario, un incremento di diverse figure professionali nelle varie Asp diffuse sul territorio e tra queste ci sono anche gli OSS…categoria di cui faccio parte. Molti di noi sono stati chiamati a lavorare in reparti COVID e abbiamo accettato l’incarico, consapevoli dell’alto rischio a cui andavamo incontro, per senso di responsabilità e perché ci è sempre stato chiaro che in un momento di emergenza non ci si tira indietro ma si combatte tutti insieme facendo il proprio dovere fino in fondo.
Quando abbiamo ricevuto l’occasione di prestare servizio in un reparto Covid non abbiamo avuto un attimo di esitazione , nascondendo l’ansia legata all’inizio di un nuovo incarico e la paura di mettere seriamente a rischio i propri cari. “Oltre alla preoccupazione connessa alla nuova esperienza.
Fortunatamente, oggi, la situazione dei contagi e dei casi COVID, in Sicilia, è rientrata ma tutti questi operatori OSS che insieme a medici ed infermieri sono stati in prima linea rischiano di essere rimandati a casa.
Signor Presidente, non vogliamo essere ringraziati,vogliamo solo che quando tutto questo sarà finito, di batterti perché questi professionisti , spesso nell’ombra ma coraggiosi, vengano invece stabilizzati; Perché ci sia qualcuno come lei che stia al loro fianco con impegno e partecipazione, affinché si possa ottenere che facciano parte,a tutti gli effetti ,di quel sistema sanitario a cui tanto hanno donato in questi mesi.
La ringrazio della sua attenzione e spero di ricevere presto un suo riscontro.
Cordiali saluti
OSS Covid19 Sicilia

Comunicato stampa